Utente 457XXX
Edit titolo: POTENZIALE INFENZIONE BOCCA E GLANDE


Salve

Il problema in realtà non è solo uno.

1. Da qualche giorno, circa quattro, avverto una strana sensazione in bocca(avete presente quando vi è un graffio in bocca e si avverte quella strana quando ci si passa la lingua? La stessa cosa, ma non c'è alcun graffio. Come se fosse il sapore quando si lecca il ferro.). Precisamente agli angoli della bocca, alle gengive sotto i molari, sotto la lingua e alla punta della lingua. Inoltre ho la sensazione di una bocca "impastata".
Ho preso per cinque giorni l'antibiotico per mal di gola.
Ho i linfonodi del collo ingrossati(ho avuto una devastante mononucleosi un.anno fa, il mio medico ha detto che i linfonodi avrebbero alternato periodi di gonfiore e non. In più sono stato molto in spiaggia la sera, con un bel fresco e del venticello).
In sintesi è un fastidio a volte sopportabile, ma ora perdura da giorni. Non sono in città e non posso rivolgermi al medico curante.
**Ho appena controllato e sotto la lingua ci stanno dei bucchetti rossi, con sangue emergente che non fuoriesce**


2. Ieri sera ho ritrovato il glande decisamente rosso ma non la punta del glande stesso(il buchino da cui fuoriesce l'urina), che era molto bianco e rialzato( come se fosse una bolla); inoltre il glande era ricoperto da sorta di muco(molto simile alla consistenza del liquido che fuoriesce in momenti di eccitazione, non lo sperma. Scusate ma non conosco i termini medici).
Stamane è scomparsa la bolla, il glande è rosso e avverto un po' di fastidio(non penso sia suggestione) ed è ricoperto ancora da questa mucosa.

Non posso andare dal medico curante.
Sarei disposto anche ad inviare foto, ma il regolamento lo impedisce.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Non può andare da l medico curante, ma non crediamo si trovi un un posto talemnet disagiato da non trovavrsi neanche una guardia medica o simili.
Abbiamo idea che etrambe le manifestazioni potrebbero essere correlate alla recente assunzione di antibiotici e quindi destinate a regredire entro qualche giorno. Se questo non avverrà, sarà davvero il caso che si faccia visitare da un medico, qualsiasi esso sia. Per il glande eviti una igiene locale maniacale con detergenti aggressivi.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 457XXX

L'antibiotico era destinato alla cura del mal di gola, che in realta ho ancora, ma in una maniera insolita: sento sia un leggero bruciore in gola, che una sorta di presenza, e anche un atipico sforzo (leggero anch'esso ) nel parlare.

Antibiotico concluso due giorni fa.

L'insorgenza del fastidio in bocca originariamente non produceva gli stessi sintomi di ora. Infatti era solo un sensazione tipica di quando qualcuno dice di avvertirla "impastata" .
Ora si è evoluta in quanto detto sopra.

L'igiene maniacale, per quanto riguarda il secondo problema, la eviterò.

Nel frattempo ho un po' di timori. Sono un tantino ipocondriaco.

[#3] dopo  
Utente 457XXX

Aggiorno:
-bruciore in gola persiste, che mi porta a tossire leggermente;
-puntini rossi sono diventati vere bolliccine rosse(con sangue);
-i linfonodi son sempre ingrossati;
-ho un leggere abbassamento della voce

[#4] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Quanto ci riferisce esula però dalle nostre competenze di specialisti in urologia e comunque meriterebbe senz'altro di essere valutato direttamente da un medico.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#5] dopo  
Utente 457XXX

Infatti ha ragione.
Potrebbe essere cambiata la sezione?

(È possibile che sia un potenziale tumore?)

[#6] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Ma non ci pensi neanche.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing