Utente 519XXX
Salve,
ho avuto un'ernia inguinale di cui sono stato operato lo scorso aprile. L'operazione è andata bene solo che l'ernia prima di operarla l'ho un po' trascurata tanto che era diventata inguino-scrotale. Ho intenzione di fare a breve un'ecografia e una visita urologica ma vi pongo un quesito in maniera generale. Nel caso l'ernia inguino-scrotale trascurata avesse fatto abbassare troppo un testicolo c'è una possibilità chirurgica di riportarlo un po' più in alto? In caso di una vostra risposta positiva, che tipo di operazione sarebbe e per quanto dovrebbe tenere a riposo un paziente? L'idrocele presente per questa situazione testicolare scomparirebbe (anche dopo un'aspirazione) una volta portato il testicolo abbassato più in alto? Mi pare di aver letto qualcosa come il fissaggio chirurgico...
Vi ringrazio in anticipo per ogni eventuale spiegazione...

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La sua descrizione è alquanto confusa e comunque solo la valutazione diretta potrebbe portare ad un giudizio ragionevole. Se vi è un idrocele, molto probabilmente lo scroto è asimmetrico per semplici motivi di "peso". e l'idrocele è significativo o fastidioso, la sua risoluzione chirurgica potrebbe portare ad un riallineamento. Teniamo però a precisare che nessuno specialista darebbe indicazioni all'intervento solo per motivi "estetici". Inoltre, l'idrocele va risolto solo con l'intervento chirurgico (eversione della vaginale), poiché la semplice aspirazione avrebeb un'efficacia solo temporanea e quindi la raccolta si riformerebbe, spesso più voluminosa di prima. La fissazione testicolare (orchidopessi) si esegue quando il testicolo eccessivamente mobile all'interno dello scroto tende a ruotare su se stesso, inducendo fastidiosi od anche pericolosi episodi di subtorsione o torsione completa del funicolo spermatico.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 519XXX

La ringrazio, è stato molto esaustivo. Valuterò con un urologo un eventuale intervento per l'idrocele e di fissazione testicolare.