Utente 525XXX
Salve, avevo recentemente chiesto un consulto per la prostatite, ma ho un nuovo problema diverso, e vorrei un parere. A seguito di un rapporto sessuale una parte del mio glande, appena sotto il meato si è lacerato. Sono andato subito dal mio urologo, che mi ha detto che era poca cosa e chi dovrebbe rimarginarsi da sola. Il fatto è che col passaggio delle urine la lesione non si rimargina e sono un pochino preoccupato. Non so se questa cosa possa portarmi infezioni in futuro. Mi è stato detto di applicare solo una pasta fissan per bambini, la sera, ma appena urino la lesione torna tale. Ho il frenulo un pochino corto ma non mi ha mai dato problemi, e mi hanno escluso che questa sia la causa. Al momento non ho perdite di sangue, ma il meato è molto irritato. Visto che a breve dovrò inserire un catetere per un studio pressione flusso, ho paura che questa cosa possa peggiorare. Non me ne va una giusta. Ho letto che le lesioni al meato possono creare molti danni. Avete esperienze di guai simili, quanto mi devo preoccupare e la pasta fissan è davvero la scelta giusta e si può fare qualcosa chirurgicamente?

Grazie a chi mi risponderà e buona Pasqua a tutti i medici.

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Saremmo tutto sommato ottimisti. Un certo ritardo di cicatrizzazione è giustificabile per il frequente ed inevitabile contatto con l’urina acida, ma la lesione senz’altro andrà a stabilizzarsi nel giro di un paio di settimane. In queste situazioni non vi sono praticamente mai indicazioni chirurgiche.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 525XXX

grazie della risposta, speriamo bene, al momento il meato è irritatissimo, il solo sfregare con le mutande lo infiamma, e mi rende difficile lavorare. Saluti