Utente 100XXX
Salve sono Lorenzo un ragazzo che si è sottoposto il 14 gennaio ad un intervento di corporoplatica di raddrizzamento secondo Nesbit. Questo è il mio primo consulto e vorrei chiedere una cosa molto semplice a riguardo.
Il chirurgo mi ha detto che ha utilizzato punti non riassorbibili e che mi rimarranno a vita. Ha precisato che non si scuciranno mai. La mia domanda è: ma di cosa sono fatti? Anche se in seguito farò palestra, piscina, calcetto e/o soprattutto rapporti, nonostante il forte dinamismo reggeranno?
Questa è una mia curiosità. Grazie e saluti

[#1]  
Caro signore,
l' attività fisica e sportiva non c' entra con la tenuta dei punti, che si usano non riassorbibili nei giovani in quanto devono durare tutta la vista. L' unica precauzione è di non averre alcuna attività sessuale, anche mastubatoria, per tre-4 mesi dall' intervento. Faccia sapere se vuole come procedono le sue cose.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2]  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
un esempio di materiale non riassorbibile è il nylon.
Per quanto riguarda il periodo di astinenza prima della ripresa dei rapporti sessuali faccia riferimento a cosa le ha detto chi l'ha operata; io in genere consiglio 45 giorni.
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#3] dopo  
Utente 100XXX

VI Ringrazio per le cortesi risposte.
Personalmente eseguo periodicamente una depilazione al pube.
Un eventuale depilazione con cera alla base del pene potrebbe causare danni e/o problemi?

Grazie ancora.

[#4]  
Assulutamente no. Basta stare attento a dove taglia.... . Scusi la battuta
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#5] dopo  
Utente 100XXX

Ottima la battuta del Dottor Cavallini. Però non uso le forbici quindi su questo punto di vista si è tranquilli.
Sono imasto perplesso sul fatto i stare 3-4 mesi senza rapporti. Il chirurgo che mi ha operato mi ha detto 2 mesi e un pò, 4 mesi non sono eccessivi?
Nel mio caso è passato circa un mese (14 gennaio) e ho avuto 2 notti fà eiaculazioni notturne spontanee, possono danneggiare l'operato?
Grazie Mille ancora

[#6]  
No tutto a posto. L' astinenza dipende dalla tecnica usata. Io consiglio tre-quattro mesi. Libero il suo chirurgo, in base a quanto ha fatto, di stabilire periodi più brevi
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#7]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

in genere è il chirurgo che ha operato la persona più titolata per i consigli postoperatori.
Per le corporoplastiche qualche chirurgo utilizza il Prolene, materiale non riassorbibile che garantisce duratura tenuta.
Su tempo di astinenza, io consiglio ai miei pazienti operati per tale patologia di astenersi dalla attività sessuale ( masturbazione e rapporti) per 4-5 settimane. Dopo di che sono liberi di fare a piacimento e, finora, non ho avuto problemi. Ma è un parere assolutamente personale
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#8] dopo  
Utente 100XXX

Ringrazio per le Vs cortesi risposte. Grazie.
Confido molto nelle vostre risposte e nell'operato del mio chirurgo.
Ultima domandina: quali sarebbero i sintomi se una sutura interna si scucisse? (penso che sia una cosa molto rara nel vero senso della parola) GRAZIE ANCORA

[#9]  
Li scoprirebbe immediatamente non dubiti. Vada tranquillo e stia sereno.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#10] dopo  
Utente 100XXX

Le chiedo scusa in che senso li scoprirei immediatamente?
E' trascorso circa un mese e mezzo dall'intervento (14 gennaio),documntandomi un pò ho appreso che dopo circa 2-3 mesi dall'intervento si somministrano delle pillole vasoattive per ripristinare in pieno l'erezione: è vero questo fatto oppure meglio nn assumere farmaci?

GRAZIE

[#11]  
Lasci perdere certe letture, c' è anche chi usa castrazione chimica per ridurre erezioni. Una cicatrice a stabilizzarsi definitivamente ci mette 6-8 settimane per cui lei è a posto, non molla.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#12] dopo  
Utente 100XXX

GRAZI MILLEper le risposte.
Vi aggiornerò sulle mie condizioni ( ogni giorno sembra andare sempre meglio).
Un domanda: per valutare in seguito le condizioni delle suture interne e dei punti, cosa si esegue una ecografia?
GRAZIE

[#14]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

i punti di materiale non assorbibile vengono utilizzati per durare nel tempo, senza andare incontro a fenomeni di riassorbimento.
Non ha senso andarli a controllare.
In genere la loro presenza e percezione crea disagio minimale
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#15] dopo  
Utente 100XXX

GRAZIE ANCORA PER LE VOSTRE VALUTAZIONI.
Mediamente la cicatrice dell'operazione situata sotto la corona del glande (io ho avuto una circoncisione parziale) quanto tempo ci mette per appiattirsi e tornare tutto come prima? (Lo chiedo perchè quando il pene è in erezione si ingrossa e stringe poco poco)
GRAZIE

[#16]  
Ad appoiattirsi ci mette un mese o più, a definirsi completamente nel suo aspetto estitico un anno.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org