Utente 563XXX
buonasera ho 75 anni il mio urologo mi prospetta senza urgenza un intervento di embolizzazione arterie prostatiche oppure resezione endoscopica laser nel primo intervento mi riferisce che vi sono rischi di "errore" vorrei avere un suo parere e quali sono i centri di eccellenza in Lombardia per tale intervento abito in prov di Varese, oppure se meglio l'intervento resezione laser; non ho altre patologie. grazie del riscontro distinti saluti

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Si tratta di due approcci completamente diversi per affrontare lo stesso problema. La resezione endoscopica laser è un intervento ormai codificato nel repertorio urologico, con modalità, risultati ed effetti collaterali ben conosciuti. L'embolizzazione delle arterie prostatiche non è una procedura urologica ma di radiologia endovascolare interventista, il risultato di ridurre il tessutoi prostatico ostruente si ottiene non asportandolo direttamente ma facendogli mancare l'irrorazione sanguigna, cosa che comporta una sua progressiva (abbastanza rapida atrofizzazione). Si tratta di un intervento innovativo, su cui non vi è ancora vasta esperienza e solo pochi radiologi sono in grado di eseguire. I risultati sono comunque promettenti. L'invasività è ovviamente assolutamente minima, anche se è previsto di dover mantenere il catetere vescicale in sede per qualche tempo.
Noi non posiamo fornire indicazioni su singoli professionisti o centri di cura, ma non le sarà difficile reperire notizie con una rapida ricerca in internet.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing