Utente 576XXX
Sono una ragazza di 29anni e da circa 1 mese soffro di cistite.
Credo sia cistite post coitale poiché dopo 2gg dal rapporto mi sveglio con i tipici sintomi e prendo Monuril 3g in una dose sola.
I sintomi erano nettamente diminuiti gia dopo l'antibiotico ma non del tutto, allora ho continuato con probiotici, alimentazione sana, igiene, mannosio e tisane.
Sono piu o meno 20gg che faccio questa "cura naturale" pero continua a rimanere un lieve sintomo di " bruciore e di dover urinare" (senzazione di infiamnazione a livello della vescica) , più che altro quando bevo di piu e svuoto e al mattino più presente.
Ho effettuato analisi dell urina 2volte e risultato negativo.
Premetto che ho avuto altri episodi ma non piu di 2 l'anno.
Ho anche sofferto di candida tempo fa e 2 anni fa feci il pap test ed era ok.
Ciclo regolare anche se poco prima e durante ho fasridoo vulvare.
Inoltre ho rapporti da tanto solo col mio partner e da quando ho la cistite ho evitato.

Cosa mi consigliate di fare?

Grazie mille per il supporto

[#1]  
Dr. Fabio Venzano

24% attività
16% attualità
8% socialità
ARENZANO (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2019
Buongiorno, sicuramente una visita sarebbe utile e con essa indagherei l’uretra eseguendo proprio un tampone in questa zona per verificare se è lì che i batteri hanno attecchito. Inoltre eseguirei anche una ecografia transvaginale per valutazione generale ed esclusione di cisti parauretrali.
Saluti
Dr. Fabio Venzano
Https://www.venzano.it