Utente
Buonasera, da circa 2 settimane provo un bruciore altalenante alla punta del pene, sebbene io non la noti arrossata.
Penso che tutto dipenda dal fatto che da marzo a luglio mi sono masturbato troppo frequentemente (circa 1 volta al giorno), infatti ho iniziato ad avvertire tale bruciore proprio dopo aver praticato autoerotismo per l'ennesima volta.
Ora ovviamente non pratico la masturbazione da quando è iniziato il bruciore.


Su consiglio della mia medica di famiglia (a cui però non ho raccontato della masturbazione) ho applicato per circa una settimana una pomata (Pevaril), ma con scarso successo.
Ho anche fatto l'analisi delle urine e l'urinocoltura, ma non è emerso nulla.
Come mi consigliereste di procedere?
Ed a quale specialista dovrei eventualmente rivolgermi?
Un urologo o un andrologo?


P.
S.
Non so se possa c'entrare qualcosa, ma poco prima che comparisse il bruciore al pene ho iniziato a soffrire di emorroidi (sulle cui cause invece non ho alcuna idea, forse il caldo e l'essere stato troppo seduto per lo studio), anche se adesso almeno in questa direzione sto guarendo.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che ci racconta non sembra nulla di drammatico ma si ricordi che, in queste situazioni cliniche molto particolari, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta mirata e corretta da questa postazione.

Infine la differenza tra un andrologo ed un urologo è dovuta al fatto che generalmente il primo, anche quando affronta problemi nell'area uro-genitale o propriamente urologica, pensa sempre anche alle future conseguenze che possono avere le eventuali indicazioni diagnostico-terapeutiche sulla sfera sessuale e riproduttiva.

Fortunatamente molti urologi, come il sottoscritto, hanno anche la specialità di andrologia o viceversa.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/