Utente
Buonasera, da un po' di tempo sto riscontrando un problema relativo all'odore del pene che è molto sgradevole e anche poco dopo l'igiene intima questo odore tende a tornare e ho notato come dei punti in cui il colore del glande tende a un verde un po' strano, possibile si tratti di un infezione batterica?
Inoltre alla base del glande sono presenti delle piccole escrescenze (immagino siano papule perlacee), queste di norma non causano nessun tipo di problema, dico bene?
Infine quando il pene è in erezione il glande si scopre automaticamente per i 2/3 diciamo, ma se lo scopro manualmente non mi arreca nessun dolore (soffro di una leggerissima fimosi e ho subito un intervento di frenuloplastica, mi è stata sconsigliata in passato la circoncisione) questa condizione in futuro potrebbe darmi delle noie nel caso di rapporti sessuali soprattutto per il rischio di parafimosi?
Scusate per l'interrogatorio e grazie

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che ci racconta non sembra nulla di drammatico ma si ricordi che, in queste situazioni cliniche molto particolari, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta mirata e corretta da questa postazione.

Bisogna, a questo punto, riconsultare in diretta il suo andrologo od urologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione clinica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/