Secchezza, "rughe" e bollicine sul glande

Premetto che è la prima volta che uso questo sito, quindi se sbaglio sezione mi scuso in anticipo.

Sono stato circonciso all'età di 7/8 anni, per scopi medici, credo fimosi, che sono congeniti nei maschi della mia famiglia.

Oramai è da 3/4 anni che pratico masturbazione quasi ogni giorno, e non ho mai avuto problemi, è da 3/4 mesi che però ho notato che il glande è come se avesse delle "rughe" o cicatrici più scure su di esso, delle bollicine, molte poche, sulla base e delle macchie di circa 1mm più scure; tutto ciò non mi provoca né dolore né altro, ho solo paura che possa avere delle cattive ripercussioni, all'inizio pensavo fosse una cosa passeggera dovuta a uno sfregamento contro un tessuto o qualcos'altro, però credo che a questo punto se ne sarebbe già dovuto andare.

Vi chiedo quindi se potreste darmi più informazioni a riguardo, grazie in anticipo
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 423 2
caro lettore

giudicare l'aspetto del glande senza poter conoscere il paziente e senza poter vedere il suo pene è sostanzialmente impossibile
ne parli con il suo medico o con uno specialista
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio