Cosa sono delle bollicine prima rosse, successivamente bianche, sul glande?

Buongiorno,
è già da diverso tempo, più di due anni, che la maggior parte delle volte che ho rapporti percepisco del fastidio che mi costringe a fermarmi, in quanto avverto secchezza e bruciore nello sfregamento.

Alla fine dell’ultimo rapporto ho notato delle bollicine sul glande di un colore rosso fuoco che sono diventate di un colore bianco (come se ci fosse del pus) dopo qualche giorno.

Precedentemente ho anche effettuato una visita dall’urologo e mi ha prescritto un antibiotico da assumere per 8 giorni.


Vi sarei grato se riuscissi a capire che cos’ho e soprattutto come curarlo.
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,6k 1,2k 1k
Gentile lettore,

impossibile darle una risposta corretta e mirata da questa postazione; purtroppo situazioni cliniche particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa angolazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa