Utente
Salve, ho 26 anni è da circa 6 mesi soffro di un intenso dolore al testicolo destro, soprattutto sottosforzo (ma anche a riposo).
Dopo 4 urologi 1 andrologo 1 Fisiatra 2 visite chirurgiche generali e svariate analisi (spermiocultura, miceti, ecc... Ecc...) L'unica cosa che è emersa è una piccola ernia nel bassissimo ventre di 12 mm.
I dottori però non si sentono di imputare al 100 il dolore testicolare a questa ernia.
Quale può essere la causa?
A chi devo rivolgermi?
Vorrei evitare di operarmi do Enrica se non è necessario.

P.
s. nel punto dove ho l'ernia rilevo periodicamente dei dolori (non molto intensi)
Vi ringrazio per il vostro tempo.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo in presenza di queste situazioni cliniche complesse ed intricate, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo attuale problema clinico e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico e poi fare anche una corretta prognosi.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su queste problematiche di natura andro-urologica le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-la-prevenzione-andrologica-nell-eta-pediatrica-e-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Altri suggerimenti infine li può trovare anche sul mio storico libro: Disfunzioni sessuali maschili. Guida alla scoperta delle cause e delle terapie , Edizioni del Cerro - Pisa.

https://www.unilibro.it/libro/beretta-giovanni/disfunzioni-sessuali-maschili-guida-scoperta-cause-terapie/872551

Bisogna, a questo punto, comunque consultare in diretta un esperto chirurgo od andrologo od urologo ed aspettare quello che loro ci diranno a valutazione clinica terminata.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/