x

x

Gonfiore prepuzio post-frenulotomia

Salve,
sono un ragazzo di 22 anni che ha subito un intervento di frenulotomia il giorno 01/04/21.
Successivamente all'intervento mi è stato prescritto Augmentin, l'antibiotico, da prendere 2 volte al giorno fino all'esaurimento della scatola.
Ho però riscontrato un normale gonfiore al prepuzio che circonda la base del glande (tuttora il colore della parte gonfia è roseo, non fa male al tatto), che tecnicamente avrebbe dovuto sgonfiarsi nell'arco di qualche giorno.
Purtroppo ciò non è successo nonostante avessi sempre provveduto a cambiare giornalmente la garza, mantenendo, come da richiesta del chirurgo, il glande scoperto e il pene rivolto verso l'alto.
Oltre a ciò, non mi sono mosso, evitando quindi qualsiasi sforzo fisico, il massimo è stato sedermi.
Questo fino a venerdì 9/04, quando alla visita di controllo il gonfiore è rimasto e il dottore mi ha chiesto se mi fossi mosso eccessivamente/fatto sport, cosa che ho naturalmente negato.
Durante la visita mi ha anche rimosso alcuni punti di sutura, lasciandone solo 2 poiché il dolore era eccessivo e non riuscivo a sostenerlo (so che usualmente non dovrebbe far male, ma nel mio caso, pur avendo una soglia del dolore piuttosto alta, non sono riuscito a resistere).
Il dottore mi ha poi detto che potrebbero venir via anche facendo la doccia, cosa che spero, anche se non capisco perché non abbia usato punti riassorbibili.
Per il gonfiore mi ha detto di muovermi il meno possibile e di prendere una tachipirina 2 volte al giorno.
Non capisco perché perduri questo gonfiore a 11 giorni di distanza, sono disposto anche a mandare foto.
Ultima cosa, continuo a tenere il glande scoperto e il pene rivolto verso l'alto con garza e slip così da tenerlo fermo.
[#1]
Dr. Giuseppe La Pera Andrologo, Urologo 151 8
le complicazioni post operatorie sono sempre possibili , dal tuo racconto non è facile arrivare ad una conclusione . in genere questi dubbi si risolvono parlando con il medico che ha effettuato l'intervento . alla data odierna cioè dopo circa 18 giorni i punti dovrebbero essere quasi tutti caduti . ti suggerisco di tornare dal tuo medico e sottoporgli queste tue preoccupazioni perché da questa distanza mi è difficile poterti aiutare

Dr. Giuseppe La Pera.
Specialista in Urologia ed Andrologia
www.giuseppelapera.it