Fortissimo dolore al rene da piu di 12 giorni

Salve mi chiamo Giuseppe scrivo qui perché non so più dove sbattere la testa è più di una settimana che ho forti dolori al rene che mi prendono anche un po la pancia e la schiena e da qualche giorno a oggi anche il testicolo sinistro (lado del rene dolorante) sono andato due volte all'ospedale la prima volta ho dovuto aspettare 5 ore e mi hanno detto dopo una piccola visita che avevo dei calcoli piccoli e che dovevo prendere questi medicinali per una settimana tamsulosin/pantorc/levofloxacina/soldesam e di bere molta acqua e in caso di troppo dolore di farmi massimo due toratol al giorno in casi estremi ma non riesco a bere più di mezzo litro un litro e mezzo al giorno d'acqua alle volte mi capita anche di vomitare e da allora il dolore non ha fatto altro che continuare e peggiorare un po fino a quanto tre giorni dopo sono riandato all'ospedale per un dolore di nuovo forte come la prima volta, sono stato al Policlinico per 7 ore fin quando non me ne sono andato perché mi avevano detto che minimo ci volevano altre 5 6 ore per visitarmi e da allora che continuo a farmi toradol tutti i giorni per placare un paio d'ore il dolore che che senza soffrirei immensamente, ho provato anche a farmi le spasmex sotto consiglio del medico di base per evitare un uso prolungato delle toradol ma senza non riesco a stare bene specialmente se mi metto in piedi o seduto il dolore da una scala da 1 a 10 e un 6/7 ma appena provo a coricarmi sul letto il dolore schizza superiore a 10 e mi dura per ore e ore e per via di questo non dormo più bene massimo quattro ore a notte ho prenotato un urologo a pagamento per fare il prima possibile una visita ma non sono riuscito a prenotarlo per prima dell' 8 di questo mese ho anche fatto un ecografia all'addome completo che gli dovrò portare che riporta

il rene sinistra ha una centimetrica cisti corticale ed una parapielica
nelle pelvi renali si rivelano spots iperecogeni di dubbia attribuzione alla microlitiasi in assenza di chiaro cono d'ombra distale
ureteri non ectasici
esame ostacolato da meteorismo intestinale quanto sopra riportato corrisponde a quanto visualizzabile nelle attuale condizioni

il medico che mi ha fatto l'ecografia mi ha detto che per lui forse non è il rene ma qualcosa della schiena io in passato ho sofferto di un attacco forte alla schiena che mi ha durato piu di una settimana ma non credo che sia questo il caso perché per la maggior parte del tempo mi fa male proprio dal lato del rene in sostanza sono qui per chiedervi un parere di cosa potrebbe essere e come mi dovrei comportare e se potreste consigliarmi qualche buon medicinale per non sentire questo dolore fino al l'otto di questo mese, tutti i medici che ho consultato finora mi hanno sconsigliato di continuare con le toradol ma senza come ho detto i dolori sono atroci

vi ringrazio anticipatamente di qualsiasi consiglio possiate darmi.

scusatemi se cio che ho scritto potrebbe essere un po confuso come detto dormo male da giorni
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,3k 1,3k 15
Ovviamente noi a distanza non possiamo fare diagnosi nè tantomeno prescrivere farmaci. Ci pare comunque che vi sia una evidente sproporzione tra i disturbi che lei accusa e la scarsa significatività dell'ecografia. In effetti, quando un dolore lombare si modifica a secoda della posizione, è più facile sospettare una causa neuro-muscolare legata in qualche modo alla colonna vertebrale. In genere una visita attenta riesce ad indirizzare la diagnosi, ma non è raro che si debba ricorrere alla TAC dell'addome senza mezzo di contrasto per escludere definitivamente la presenza di calcoli in migrazione dal rene alla vescica, che sono l'atro sspetto più concreto. Anche la scarsa efficacia dell'antidolorifico (ketorolac) potrebbe confermare la prima ipotesi, seppure molto potente, in genere poco efficace sui dolori radicolari (tipo ernia del disco e simili). Purtroppo a distanza non possimo dirle molto di più.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dr. Paolo Piana la ringrazio molto della risposta, vorrei chiederle io ho comprato dei cerotti per la schiena che usavo tanti anni fa quando mi venne quel colpo alla schiena "transact lat 40mg cerotti medicanti", volevo provarli per vedere se effettivamente era la schiena ma ho letto il libretto d'istruzioni che dice che questi cerotti non sono buoni per chi ha dolori al rene o che fa uso di fans quindi non li ho più usati, saprebbe consigliarmi lei qualcosa che potrei provare per vedere se ci sono differenze e capire così anche approssimativamente se c'è qualche possibilità che è veramente la schiena e non il rene prima della visita del 8 di questo mese?
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,3k 1,3k 15
Abbiamo idea che questi cerotti medicati non possano fare molto nella sua situazione, comunque occasionalmente si può provare, eventuali controindicazioni deriverebbero solo da un loro uso particolarmente prolungato.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
ok la ringrazio dottore allora ne proverò uno per vedere se ci sono differenze la terro aggiornato grazie ancora della disponibilità
[#5]
dopo
Utente
Utente
salve di nuovo dottore, volevo aggiornala sul cerotto, applicandolo il dolore in giornata è stata abbastanza mantenuto con l'aggiunta di 2 bustine di oki ma purtroppo di notte appena mi sono messo sul letto il dolore e salito alle stelle, ho dovuto prendermi delle toradol a gocce per farlo passare un po e cosi riuscire a dormire.
[#6]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,3k 1,3k 15
Abbiamo la netta senzazione che il suo sia un problema di colonna vertebrale (es. ernia del disco) situazione in cui i disturbi sono tipicamente accentuati dalla posizione sdraiata.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#7]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore, infatti noto molte somiglianze con quello che ho ora con L'ernia del disco, ho dolore al lato della schiena e difficolta ad andare al bagno.

secondo lei dovrei prenotare qualche visita per accettarmene insieme alla visita dell'urologo?
[#8]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,3k 1,3k 15
Dovrebbe essere il suo medico curante a consigliarla, perché è il solo in questo momento che ha il vantaggio insostituibile di poterla visitare direttamente. Se il dubbio di un problema ortopedico si facesse più consistente, questo sarebbe lo specialista cui far riferimento.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#9]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore dei consigli che mi da purtroppo il mio medico curante per essere gentili fa solo prescrizioni niente di più niente di meno... vorrei domandarle se dovrei preoccuparmi del fatto di non riuscire ad andare al bagno, sono passati 4/5 giorni dalla ultima volta che sono riuscito ad andare e solo perché mi venne un forte attacco di diarrea, in questi 2 giorni sto usando verolax adulti ma non sta funzionando secondo lei come mi dovrei muovere?
[#10]
Dr. Paolo Piana Urologo 27,3k 1,3k 15
E' abbastanza tipico che ad un episodio di diarrea segua una fase di stitichezza. Inoltre, lei ha ultimamemte assunto molti farmaci che possono influire anche sulla funzione intestinale. Consiglio banale è quello di assumere fermenti lattici, mangiare kiwi, prugne cotte, eccetera.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

[#11]
dopo
Utente
Utente
ok la ringrazio

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test