Ischemia

Trovati nr. 1 definizioni e significati

Dr. Antonio Pascotto definizione in oculistica 17,9k

Riduzione o blocco del flusso di sangue attraverso un vaso sanguigno. L'ischemia è la causa di attacchi cardiaci (infarti del miocardio) e ictus ed è anche la causa di varie situazioni di perdita del campo visivo, per occlusione di un vaso retinico.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio

Contenuti correlati a "Ischemia"

Ischemia critica degli artiNell'ambito di pazienti con problemi di ischemia critica degli arti (cli),la chirurgia plastica è sempre più orientata verso tecniche innovative e naturali che si sostituiscono al bypass chirurgico e /o all'angioplastica transluminale percutanea....

Consulti su "Ischemia"

Medicina di base
...ematurie e i valori a 8.9 i dottori chiedono una firma per fare una trasfusione del sangue perché?? Non è consentito inserire domande copiate da altri siti. http://it.answers.yahoo.com/question/i
Neurologia
... è particolarmente indicata nel caso della mamma. In effetti se riuscisse a mantenere sotto controllo alcuni fattori di rischio per malattie cerebrovascolari (ipertensione, colesterolo, glicemia, tri
Neurologia
... che il cervello opera in seguito ad insulti di diverso tipo, vascolari, traumatici, infiammatori, ecc.. Anche un attacco emicranico importante può produrre una millimetrica alterazione che poi col t
Neuroradiologia
... due tipologie di alterazioni, una su base vascolare caratterizzata da zone di ischemia (deficit di irrorazione sanguigna) ed un'altra su base cellulare caratterizzata da sofferenza di neuroni della r
Cardiologia
...e delle sequele post ischemiche. Deve fare la RM, prima e dopo contrasto, e una angio - TC che parta dal bulbo aortico e sia "tirata" fino al circolo intracranico. Il PFO può essere causa di TIA m
Neurochirurgia
... per definizione, non lascia alcun esito, altrimenti non è più tale ma è un ictus ischemico. Per quanto attiene al suo quesito specifico, le variazioni del comportamento possono esprimere null'altro c
Neurologia
... 40) E MOLTO EMOTIVO E IPERSENSIBILE E LO SCORSO 12 GIUGNO HO AVUTO UNA EMORRAGIA CELEBRALE IN SEDE TALAMICA DI 4 CM. CHE NEL GIRO DI UN MESE E MEZZO SI E' RISOLTA CON POCHI ESITI CHE STO CERCANDO DI
Neurologia
... dal Suo racconto e dai tempi che riferisce escludo ogni forma di danno permanente. Probabilmente è andato per qualche secondo in debito di ossigeno ma tale condizione, proprio per il brevissimo temp
Neurochirurgia
...(che potrebbe essere utile in caso di lesione di un nervo: necessità di agire sul tono/trofismo muscolare, entrambi in regressione), sarebbe opportuno insistere con cicli di rieducazione motoria focal
Neurologia
... la lesione sia di tipo compressivo e che quindi può provocare uno schiacciamento sulle strutture vicine) , per avere un'ischemia cerebrale occorre un'occlusione di un'arteria che porta sangue al cerv