Dedico questo post a tutte le bimbe e le ragazze
che mi hanno insegnato e continuano ad insegnarmi
tante cose….

 

Oggi voglio parlarvi di un argomento a me molto caro: la Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

E’ stato durante il periodo del mio internato del quinto anno di medicina nel reparto di Ginecologia del Policlinico Umberto I di Roma, che ho visto per la prima volta un grosso cartello con su scritto: “Ambulatorio di Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza”.

Ricordo che con me c’era un altro studente di medicina, aspirante chirurgo, che alla vista di quel cartello esclamò sorpreso: “Ma mica l’infanzia e l’adolescenza sono due malattie….che dovrebbero poi essere “curate”….addirittura…. dal ginecologo!

Questa frase, detta allora da quello studente di medicina, che poi è diventato un valente chirurgo plastico, fa riflettere sul fatto che spesso, anche tra gli addetti ai lavori, si possono creare dubbi e perplessità, su argomenti di natura strettamente specialistica, che devono essere chiariti, in modo da poter essere compresi da tutti…..pazienti…..ma anche colleghi medici….non ginecologi.

 

Che cos’è la Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza?

 

E’ una branca della ginecologia che si occupa di tutelare la salute riproduttiva delle bambine e delle adolescenti.

Chiariamo prima di tutto che l’infanzia e l’adolescenza sono ovviamente due fasi della vita, non due malattie…da curare.

INFANZIA: fase della vita di ogni individuo compreso tra la nascita e la pubertà.Il periodo dell'infanzia dura all'incirca dagli 0 ai 10 anni

ADOLESCENZA: fase della vita di ogni individuo, (dai 10 ai 20 anni) in cui si assiste al passaggio dall’infanzia all’età adulta, caratterizzato dall’accelerazione dei processi di trasformazione che portano al completamento dello sviluppo corporeo e alla maturità psicologica.

 

Quindi, quando un ginecologo, nell’ambito della sua professione, parla e si dedica all’infanzia e all’adolescenza, non intende certo considerarle come due “malattie da curare”, ma si riferisce a due grandi temi della sua specialità, dedicati alle persone della fascia di età compresa tra 0 e 20 anni, in cui è importante agire soprattutto con interventi di prevenzione e di educazione, oltre che di diagnosi e cura laddove necessario, al fine di tutelare la salute fisica, riproduttiva e psicologica, delle giovani generazioni.

In questi intenti si avvale anche della collaborazione di altri colleghi di altre branche specialistiche, che si dedicano anch’essi in modo particolare all’infanzia e all’adolescenza, come pediatri, endocrinologi, psichiatri, psicologi, dermatologi, nutrizionisti, ecc.

In genere nei reparti di Ginecologia degli Ospedali e dei Policlinici Universitari, esiste sempre un servizio dedicato alla Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Anche nei Consultori, spesso c’è un servizio dedicato in particolare all’Adolescenza.

 

Cosa fa il ginecologo che si occupa di ginecologia dell’infanzia e dell’adolescenza?

Il ginecologo che si occupa di questa branca, nel corso dei suoi studi di specializzazione ha approfondito in modo particolare alcune problematiche specifiche che possono verificarsi durante l’infanzia e l’adolescenza come:

le anomalie della differenziazione sessuale, la pubertà precoce e la pubertà ritardata, i tumori, le infezioni dell’apparato genitale, le irregolarità del ciclo mestruale, la dismenorrea, l’acne, l’irsutismo, le malattie sessualmente trasmesse, la contraccezione nelle adolescenti, l’interruzione volontaria di gravidanza, la gravidanza in età adolescenziale, la violenza sessuale, i disturbi del comportamento alimentare (anoressia e bulimia) e le ripercussioni sul ciclo, ecc.

 

Oltre ad occuparsi della diagnosi e del trattamento delle possibili malattie, il ginecologo esperto di questa tematica, deve essere in grado di fornire utili e indispensabili suggerimenti per la prevenzione di malattie che si possono poi verificare in età adulta, guidare l’adolescente nei suoi comportamenti sessuali, consigliando metodiche contraccettive, e modi per evitare le malattie sessualmente trasmesse, o accorgersi tempestivamente di disturbi del comportamento alimentare (anoressia e bulimia) e provvedere subito alla possibile risoluzione, con la collaborazione di un team multidisciplinare, ad esempio.

 

Deve inoltre essere in grado di stabilire un rapporto di particolare confidenza e riuscire a conquistare la fiducia delle bambine e delle adolescenti che gli vengono affidate, insomma deve essere in grado di essere “vicino”, “coinvolto” e capace di farsi ascoltare volentieri da queste ragazze, compito questo stimolante, ma non sempre facile, che richiede doti particolari di sensibilità e capacità di comprensione del modo di essere dei giovani, e capacità di aiutarli e indirizzarli nel modo corretto, ad affrontare i loro eventuali problemi.

 

Esistono in particolare delle associazioni sia in Italia che a livello internazionale che si occupano in modo specifico della Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza, e il loro obiettivo è quello di promuovere la salute riproduttiva delle bambine e delle adolescenti, attraverso la diffusione di messaggi rivolti alla popolazione sui metodi di prevenzione, sull’adozione di un corretto stile di vita, sulla possibilità di effettuare una diagnosi precoce, ecc.

 

La S.I.G.I.A (Società Italiana di Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza) è nata nel 1978, e ogni anno organizza eventi, corsi e convegni, per aggiornare e promuovere il confronto e stimolare la ricerca tra i vari specialisti oltre al ginecologo, come pediatri, endocrinologi, genetisti,dermatologi, psichiatri, psicologi, ecc., che si occupano della prevenzione e della cura di patologie che insorgono durante l’infanzia e l’adolescenza.

 

La S.I.G.I.A. è affiliata alla SIGO , cioè la Società Italiana di Ginecologia ed Ostetricia, e alla FIGIJ, la Federazione Internazionale di Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza, che collabora con oltre 35 nazioni, facilitando lo scambio di conoscenze relative a questo argomento tra i vari esperti di tutto il mondo.

 

Quindi, per le vostre bambine, e per le vostre ragazze, ricordate che esiste la figura del ginecologo esperto in ginecologia dell’infanzia e dell’adolescenza, che ha sviluppato nel corso dei suoi studi e nel suo percorso professionale, una particolare esperienza e preparazione per affrontare le problematiche e le malattie che si possono verificare durante queste due meravigliose, ma delicate, FASI della VITA: l’Infanzia e l’Adolescenza.

 

Per approfondimenti consultate: SIGO -  FIGIJ