L’incontinenza urinaria da sforzo (IUS) colpisce una gran parte delle donne in post menopausa. Quando la terapia conservativa è inefficace,vengono proposti trattamenti chirurgici di sospensione retro pubica, o sostegni pubovaginali.

Le iniezioni intra-uretrali di varie sostanze sono state utilizzate come scelta alternativa ai trattamenti chirurgici con risultati alterni. Sono molte le sostanze che possono essere utilizzate, come:

  • il collagene bovino cross-linked con glutaraldeide,
  • il politetrafluoroetilene (PTFE)
  • sistemi polimerici lineari a base di poli-dimetil-silicone
  • acido Ialuronico / destranomero e
  • tessuti autologhi come il grasso e la cartilagine.

Queste sostanze possono essere iniettate per via retrograda o anterograda nel tessuto periuretrale a discrezione dell’esperienza del singolo operatore.

Negli ultimi tempi i risultati sembrano essere migliorati e tale correzione parachirurgica si sta dimostrando una valida alternativa.

 

Archivio Italiano di Urologia e Andrologia 2014; 86, 3

Injection devices for bulking agents in uro-gynaecology

Maria Angela Cerruto, Carolina D'Elia, Pierpaolo Curti

Urology Clinic, A.O.U.I. Verona, Italy.