Utente 129XXX
Gentili dottori,
vi sottopongo il mio problema: mi sono trasferita da poco a vivere in Spagna. Dopo 3 settimane mi sono apparse macchie su tutto il ventre...
sono in rilievo e "oblunghe"... non so come spiegare... della forma di un occhio, o di una mandorla (con i bordi però sfrangiati). La parte centrale è di colore simile alla pelle (come se fosse l'iride dell'"occhio") mentre il resto è arrossato. Alcune hanno un puntino al centro, dello stesso colore. Il tutto, come ho già detto, in rilievo. Insieme alle macchie e su tutto il ventre, ci sono dei puntini su tutto il ventre.
Dopo un giorno, siccome si stavano estendendo al basso ventre e inguine, sono andata dal medico della mutua, il quale mi ha detto che non sa cos'è ma di provare con un antistaminico. Mi ha detto che potrebbe essere uno sfogo per lo stress, e ha escluso allergie alimentari (che dovrebbero essere più diffuse sul corpo) e allergie da contatto (tipo col piumino d'oca, perchè anche li dice che dovrebbero essere più estese).
Ho preso per due giorni l'antistaminico e non è cambiato nulla. Al mattino le macchie sono meno rosse e meno in rilievo, quasi non si vedono. Alla sera, invece si arrossano e diventano piu in rilievo, e si vedono molto chiaramente sulla pelle. Stamattina mi sono accorta che si sono estese alla parte alta del seno. Il medico della mutua mi ha chiesto che abitudini ho cambiato venendo qui e la mia risposta è stata "nulla tranne il cibo"... ma ho cominciato a bere acqua del rubinetto perchè i coinquilini mi hanno detto che qui lo fanno tutti, mentre in Italia bevevo quella della bottiglia. Ieri mi è venuto in mente perchè invece di berla fresca l'ho bevuta tiepida e ho sentito l'odore di cloro... potrebbe essere un'allergia a qualcosa nell'acqua? Il medico ha escluso la possibilità di micosi... io avevo paura che fosse pityriasis versicolor, perchè mio padre ne soffre, ma non sembra essere nemmeno quello...

Grazie per ogni aiuto che possiate darmi :-)

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Effettui la visita dermatologica dai bravi colleghi spagnoli è vedrà che la diagnosi non mancherà : sappia che un'orticaria è fugace sulla pelle (i pomfi durano una o due ore al massimo per ripresentarsi dopo altro tempo) mentre altre e varie patologie dermatologiche (ivi compresa una pitiriasi rosea di Gibert od altre patologie eczematose di varia natura - anche infettive, come la sifilide secondaria) sono possibili: questo non certo per aumentare ansie immotivate ma per farle comprendere come solo l'occhio del dermatologo riuscirà a far diagnosi

cari saluti