Utente 130XXX
Esimi Dottori
SOno un ragazzo di 22 anni che ha alcuni problemi al pene. Il primo è una melanosi del glande, diagnosticatami dall'esperto dermatologo, una patologia che può degenarare in un melanoma, e che mi inquieta parecchio.
Il secondo problema ,cui vorrei chiedere un gentile consulto, riguarda il mio prepuzio.
Ricopre abbondantemente il pene sia nello stato flaccido, formando una sorta di cappuccio di pelle esteticamente "brutto", sia nello stato di massima erezione, lasciando scoperto solo una piccola porzione del glande.
Riesco a muovere la pelle e a scoprire il glande senza bruciore nè difficoltà alcuna, sebbene la pelle in eccesso si "raggomitoli" sotto il glande stesso formando una corona di pelle che ricopre immediatamente il pene non appena stacco la mano dal pene.
Inoltre, il frenulo è eccessivamente lungo e corre lungo tutto prepuzio tant'è che tirando al massimo la pelle per evitare che si accumuli sotto il glande, il mio pene si curva in maniera innaturale e grottesca.
NOn credo sia fimosi ( lo dico senza il minimo credito diagnostico) sia perchè non ho problemi a ritrarre la pelle scoprendo il grande sia perchè il frenulo è tutt'altro che corto.
Tale problema mi causa una sorta di ansia da prestazione , spesso frenandomi nei rapporti con le ragazze quando si tratta "di andare al sodo";pertanto mi sono rivolto a questa community per ottenere una risposta seria che mi illumini su quale patologia ho e su come muovermi.
Ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la melanosi del glande non è classificata fra le malattie preneoplastiche vere e poroprie quindfi tranquillo. Secondariamente per quantoi riguarda la chirurgia esteica del suo prepuzio va attentamente valutata in sede di vista. Personalmente sono molto astensionista in tal senso.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

mi sembra che nel suo caso siamo in presenza di un prepuzio che può essere definito "esuberante".

In alcuni casi, simili a quello da lei descritto, si può dare una indicazione anche di tipo chirurgico .

Comunque in questo senso ulteriori informazioni può trovarle nell'approfondimento del collega Maio:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220.

Se desidera infine altre notizie più dettagliate su altri eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 130XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio per la celerità delle risposte e per i consulti.
Prenoterò quanto prima una visita andrologica.
COrdiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere se vuole.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

fatta la valutazione andrologica, ci tenga aggiornati sulle conclusioni diagnostiche e sulle indicazioni terapeutiche che le saranno date.

Ancora un cordiale saluto
[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
In complementarietà ed in accordo con i Colleghi che mi hanno preceduto, aggiungo ripetto alla parte Dermotologica del suo problema che una melanosi del glande NON deve essere "abbandonata" a sé stessa:

come ogni altra lesione pigmentaria (nevo) della pelle, necessita di un approfondimento clinico (visita DermoVenereologica) e spesso strumentale (epiluminescenza)che non deve mai tardare.

Nessuna ansia immotivata, ma produca la sua visita dermovenereologica al fine di avere una parola chiara su questa manifestazione pigmentaria a carico del prepuzio.

carissimi saluti