Utente 129XXX
Gent. Dott., da alcuni anni in primavera ed autunno la mia famiglia è "preda" di qualche animaletto che per circa due settimane "pasteggia" sulla nostra pelle. Abito in un vecchio maso ristrutturato a 1400 m. e a 200 m. c'é la stalla di recente costruzione con i bovini, ma non mi pare che ci siano interscambi di "piccoli abitanti". Le punture sono sempre una o due a notte e se un componente della famiglia viene attaccato, per quella notte gli altri sono esentati... Le punture sono piccole, fortemente pruriginose anche per me che non reagisco a zanzare ed ortiche, compaiono di notte e in punti anche difficili da raggiungere, visti i pigiami invernali che usiamo tutto l'anno (mia figlia 4 anni: una puntura sotto l'ascella e una sulla coscia vicino all'inguine nella stessa notte). Ho ridipinto i muri, eliminato tende e tappeti, fatto più volte pulizie meticolose cambiando biancheria, spostando tutti i mobili e una volta ho trovato un minuscolo ragnetto solitario dietro l'armadio. Abbiamo materassi antiacari pulci etc, ma piumini di vera piuma.
Secondo il pediatra é la pelle dei bambini più sensibile alla saliva delle mosche (mosche comuni, non cavalline o tafani), ma questo escluderebbe me dalle "vittime" e perché irritare di notte e non di giorno?. In particolare in questa famiglia allargata (da me acquisita col matrimonio) sono convinti da generazioni che siano i ragni a zampe lunghe e sottili a pungere, mentre per quel che ne so io sono proprio quelli ad essere innocui.
Mi scusi se sono stata prolissa con un disturbo in fondo quasi irrilevante, ma le bambine si svegliano la notte, trascinano le irritazioni per settimane, grattandosi fino a sanguinare e sono costretta a proteggere le zone con cerotti per evitarlo e adesso ho tempo fino alla prossima primavera per risolvere il mistero.
Lei é in grado di ipotizzare quale tipo di animale (ragno, pulce, insettino) possa causarci il fastidio? Altrimenti come si potrebbe scoprire?

Grazie

PS: abbiamo un cane che però non ha accesso al piano superiore ove si trovano le camere e per quel poco che ne capisco le pumture non sembrerebbero di pulce.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
non è facile da stabilire; acariasi animali(anche le cheletielle), o scabbie dovute ad acari dei cereali o del grano( tipo trombicula)zecche,ragni, scorpioni,pulci (papula o pomfo centrato da piccolo punto di emorragia),ditteri, emitteri (cimice lettularia (papula cn necrosi emorragica), reduvidae...tutte potrebbe dare lesioni simili.
Vedendole mi orienterei di più, ma rimane il fatto di disinfestare ambiente ed animali.
Cordialità