Utente 134XXX
ho 36 anni da circa 4 anni soffro di sincope. Facendo tutti gli esami:ecg delle 24ore,esame er encefalo,ecocardiogramma,non mi è stato diagnosticato nessun tipo di problema.Mi sono sottoposto al tilt-up test dove ho avuto una sincope con asistolia ventricolare di 26 secondi. Mi hanno subito consigliato di impiantare il loop recorder per verificare se effettivamente nelle sincopi non indotte, il mio cuore fa pause così lunghe.
Dopo l'impianto ho avuto una nuova sincope con sintomi molto marcati:forte calore improvviso,sudorazione abbontante, perdita quasi immediata di coscienza.Dal controllo elettronico del loop recorder mi è stata diagnosticata una disistolia di destra di circa 20 secondi.Mi hanno detto che la soluzione del problema è l'impianto di pace macher.Secondo lei è proprio indispensabile? Risolverò completamente il mio problema?(DIMENTICAVO SOFFRO DI SINDROME DI MENIERE)
Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'impianto profilattico di un PMK trova specifiche indicazioni nel suo caso, per cui potrebbe effettivamente essere la soluzione al suo problema, magari dopo l'esecuzione anche di uno studio elettrofisiologico.
Saluti