Utente 104XXX
buonasera,
tre giorni fa mi è successo una cosa insolita.Ero sul divano e si è verificato una extrasistole. Poi subito dopo ho avvertito l'esigenza di respirare. sono tre giorni che avverto questa esigenza, l'extrasistole non si è verificata ma ho l'esigenza di respirare e di allungare il respiro. Premetto che ho una insufficienza valvolare artica ma che sono anche ipocondriaco e molto ansioso. Ho chiesto al mio medico di base se dovevo preoccuparmi ma mi ha detto che è solo un fattore nervoso. Però questo sensazione di respirare ogni dieci quindici minuti mi infastidisce. lo chiedo a lei che è lo specialista in cardiologia.
grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Torino, non c'è dubbio che l'insufficienza valvolare aortica va seguita, ma difficile ammettere che le extrasistoli da lei lamentate abbiano questa origine. Verifichi con un ecocardiocolordoppler, Cordialità