Utente 139XXX
buongiorno,
ho avuto un rapporto protetto con una donna sconosciuta.
prima del rapporto cè stato un inizio di rapporto orale non protetto (io l'ho fermata quasi subito chiedendole di farmi indossare il profilatico).
siccome sono una persona MOLTO ANSIOSA ho telefonato per prenotare un test di sieropositività, ma mi hanno detto che il test è attendibile solo dopo almeno 30giorni dal rapporto a rischio.
non cè modo di sapere qualcosa prima?
l'ansia mi sta uccidendo.
grazie e scusi il disturbo
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

intanto la rassicuro sul fatto che il rapporto orogenitale non protetto è a basso rischio per la persona che lo riceve, perchè la saliva contiene una scarsa carica virale.
Se poi è durato poco, ancora meglio.

Un test fatto prima dei 30 giorni può stabilire solo se di base lei è sieronegativo, ma per sapere se è avvenuto un contagio bisogna attendere almeno 30 giorni.

Se non ha mai fatto il test, può essere il caso di farlo, almeno per mettere un puntello sulla sua situazione sierologica, ma non mi preoccuperei eccessivamente per il suo rapporto orogenitale non protetto di breve durata.
Se si rivolge ad un centro ospedaliero pubblico, non ha bisogno di ricetta e il test è gratuito.

Storia dell'AIDS
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=119197

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
intanto grazie per avermi risposto velocemente.
farò il test a 30gg. nel frattempo cercherò di dominare il piu possibile l'ansia..cosa per me non facile purtroppo.
grazie
[#3] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
scusi se la disturbo ancora, sul sito della lega italiana per le lotta all'AIDS danno questo tipo di informazioni:
"La fellatio, comportamento sessuale caratterizzato dalla stimolazione orale del pene (pompino), è a rischio.
Una persona sieropositiva che pratica la fellatio a una persona sieronegativa non rischia di trasmettere l'infezione. Il rischio si corre quando la persona cui è praticata la fellatio è sieropositiva."
Se cè un rischio minimo anche per chi lo riceve, perchè danno questo tipo di informazioni?

grazie..e scusate ancora per il disturbo ma sono in preda all'ansia


[#4] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Le hanno dato una informazione corretta.

Il rapporto orale non protetto è a scarso rischio per chi lo riceve.
Per chi lo effettua, il rischio esiste, per il contatto del liquido pre-eiaculatorio e a maggior ragione se c'è il contatto dello sperma con l'interno della bocca.

In poche parole, se lei ha solo ricevuto il rapporto orale non protetto, non ha corso un rischio significativo, perchè, come le ho detto sopra, la saliva contiene una scarsa carica virale.
[#5] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
grazie ancora,
ho un ultimo quesito:
è il caso che io effettui un test anche per altre malattie sessualmente trasmissibili??
se si quali?

grazie
[#6] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Direi di no, dato lo scarso rischio in questo tipo di rapporto.
[#7] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
buongiorno, intanto la ringrazio, mi ha calmato un po l'ansia.
Altri medici tuttavia danno pareri discordanti, anche su questo sito http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=80749.
questo fatto ha contribuito a farmi tornare ansioso.
nel caso volessi farmi vedere da uno specialista, da chi mi dovrei recare??
venereologo??, infettivologo??,o altro??
grazie e mi scusi ancora per il disturbo.
[#8] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
nessuna contraddizione tra quanto da me detto e quanto detto nell'altro consulto.
Si sta parlando di basso rischio, non di assenza totale di rischio.
Lo specialista a cui si deve rivolgere può essere sia un venereologo che un infettivologo.

Buona serata.
[#9] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
BUONGIORNO,
MI SCUSI ANCORA SE LE RUBO DEL TEMPO E APPROFITTO DELLA SUA PAZIENZA.
NEL CASO VOLESSI TESTARE TUTTE LE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI CHE ANCHE SE CON BASSA PROBABILITà POTREI AVERE PRESO, QUANTI MESI DOVREI ATTENDERE PER AVERE UNA RISPOSTA DEFINITIVA?
QUALI MALATTIE DOVREI TETSARE?
MI SCUSI ANCORA MA SONO DIVORATO DALL'ANSIA E DAI SENSI DI COLPA.
[#10] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Per tutte la altre MST nel giro di 2-3-4 settimane dai tests
a seconda della specifica malattia infettiva.
[#11] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
GRAZIE PER IL SUO AIUTO.. E MI SCUSI SE HO INSISTITO INVIANDO DOMANDE SU DOMANDE..
MA NON RIESCO A CALMARMI.
L'IDEA DI AVERE POTENZIALMENTE CONTRATTO MALATTIE MI STA DISTRUGGENDO E NON RIESCO A PENSARE AD ALTRO.
LE FARO SAPERE.
LA RINGRAZIO PER IL SUO PREZIOSO SUPPORTO PROFESSIONALE E MORALE.