Utente 896XXX
Salve, sono un uomo di 31 anni. Qualche tempo fa ho notato che nella parte anteriore della gamba sinistra, nella cavità tra muscolo e osso, il muscolo tendeva a spingere fuori una pallina morbida, di diametro 1 cm circa. Il medico di base ha detto che si tratta di una cisti del tendine, patologia del tutto benigna e quindi non richiede trattamento. Qualche giorno dopo ho notato in posizione simmetrica (nella gamba destra) un'altra cisti, questa volta piccolissima (dell'ordine dei 2 mm), anch'essa morbida e che tende a scomparire al tatto. Dando per scontato che fosse un'altra cisti benigna non sono andato di nuovo dal medico. Ho fatto bene? O queste formazioni vanno comunque controllate per evitare che siano maligne? E c'è un modo di rendersi conto da soli della "percentuale di rischio", ad esempio dalla grandezza, consistenza e posizione di queste formazioni?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
1086

Cancellato nel 2012
Gentile Utente, direi che l'esame strumentale più rapido, semplice e non invasivo sia l'ecografia dei tessuti superficiali. Questo esame potrà dare più informazioni circa le formazioni nodulo-cistiche che hai descritto.
Naturalmente parlane con il tuo Medico Curante che comunque, avendoti visitato, appare certamente qualificato ad esprimere un parere di benignità per le suddette lesioni.
Un saluto-
[#2] dopo  
Utente 896XXX

Iscritto dal 2008
Grazie della risposta. Farò vedere al medico anche la cisti più piccola. Quello che sto cercando di capire però è se ogni formazione di questo tipo vada sottoposta a un medico o se ci sono degli indizi che ne assicurino la benignità.
[#3] dopo  
1086

Cancellato nel 2012
Credo che il Medico di Famiglia sia la figura di riferimento per ogni dubbio o sintomo presentato dal pz. Sarà lui che, in base alla propria scienza ed esperienza, potrà illuminare il pz nei suoi quesiti. Ove necessario invierà allo Specialista o richiederà gli esami appropriati.
Sempre fiducia nel proprio medico!.
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 896XXX

Iscritto dal 2008
Grazie!