Utente 606XXX
Gentili dottori, desidero sottoporre alla Vs. attenzione il seguente problema.
Mio marito ha 34 anni e nel 2004 si è sottoposto ad un intervento di varicocele poichè avvertiva un fastidio a un testicolo, una specie di "pallina". L' intervento è stato preceduto da uno spermiogramma che evidenziava una oligospermia (purtroppo non trovo più il risultato di quell' esame). Dopo l' intervento non ha più effettuato spermiogrammi, nonostante il consiglio dei medici. Due anni dopo, nel 2006, sono rimasta incinta dopo sei mesi di tentativi. Adesso stiamo provando da più di un anno per il secondo figlio ma senza successo, sto anche monitorando l' ovulazione con gli stick ma niente. Ieri mio marito ha effettuato un altro spermiogramma che ha evidenziato il seguente risultato:

Volume 2.0
Odore Sui generis
Aspetto Normale
Viscosità Diminuita
Nemaspermi 15.000 L mmc
Nemaspermi (mobilità a 2h) 15%
Nemaspermi (normali) 30%

Non mi sembrano valori molto rassicuranti. E' possibile che riesca a concepire in modo naturale con questo risultato? Quanto influisce la condizione psico-fisica del momento sul risultato dello spermiogramma? Cosa ci consigliate di fare?
Preciso che secondo mio marito non è cambiato niente dopo l' intervento in quanto avverte ancora al testicolo la senzazione di prima.
Grazie mille per il Vs. consulto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,probabilmente anche in occasione della precedente gravidanza il quadro seminale era analogo...
E' chiaro che,cercando la seconda,statisticamente possa essere più difficile e,quindi,possa trascorrere più tempo.
Direi di contattare un andrologo reale...Cordialità
[#2] dopo  
Utente 606XXX

Iscritto dal 2008
Grazie della sua risposta Dott. Izzo, il nostro medico di famiglia ci ha consigliato una visita dall' urologo, secondo lei può andare bene o sarebbe meglio un andrologo?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...va bene l'urologo,a patto che abbia esperienze certificate nel campo della fisiopatologia della riproduzione.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 606XXX

Iscritto dal 2008
Abbiamo fissato l' appuntamento con l' urologo per il 7 gennaio, non mancherò di riscrivere dopo la visita.
Dimenticavo: il medico di famiglia ci ha detto più o meno le stesse cose che mi ha detto lei, cioè che probabilmente non è cambiato niente dalla mia scorsa gravidanza e visto che ce l' abbiamo già fatta una volta non esclude che ci possa essere anche una seconda con un pò di tempo e pazienza...
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...auguri di Buon Natale..,
[#6] dopo  
Utente 606XXX

Iscritto dal 2008
Grazie e altrettanto.
[#7] dopo  
Utente 606XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori, la visita dall' urologo di mio marito è slittata a ieri. Il suo parere non è molto favorevole a un altro intervento di varicocele, in quanto secondo lui non migliorerebbe di molto la qualità degli spermatozoi, così come non l' ha migliorata il primo intervento, gli ha quindi prescritto delle vitamine dicendo che già quelle possono migliorare la situazione, e gli ha fatto l' impegnativa per un' ecocolordoppler scrotale, augurandosi che comunque nel frattempo arrivi la cicogna. Secondo lui il concepimento avverrà anche con questi presupposti, a meno che io non abbia problemi. A tal proposito mi sono sottoposta a una visita ginecologica che ha riscontrato tutto nella norma, pap-test normale, ecografia con utero e ovaie ok, niente cisti o fibromi o altre cose del genere, l' unica cosa che, a causa di alcuni dolori durante il ciclo, la ginecologa mi ha detto che "potrebbe" sospettare un' endometriosi, ma che prima di sottopormi a controlli invasivi preferisce aspettare ancora un pò. Se mai scriverò anche a un ginecologo di medicitalia per avere un consiglio sul mio quadro clinico. Alla luce di tutto ciò abbiamo deciso che mio marito farà la cura di vitamine, prenotiamo l'ecografia e poi si vedrà... Che ne dite? Ha inoltre aggiunto l' urologo che avendo io quasi 37 anni probabilmente il concepimento è più difficoltoso...
[#8] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ci aggiorni sull'esito dell'ecografia.Cordialita'.
[#9] dopo  
Utente 606XXX

Iscritto dal 2008
Senz' altro, anche se i tempi di attesa non sono incoraggianti...
[#10] dopo  
Utente 606XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori, finalmente siamo riusciti ad eseguire l'ecocolordoppler scrotale. Il risultato ha confermato la presenza di una varicocele di II°, ma secondo il medico che l'ha eseguita non dovrebbe interferire eccessivamente con la fertilità o comunque secondo lui un intervento non risolverebbe il problema. Non capisco perchè, a differenza della prima volta nella quale sono stati soprattutto i medici ad incoraggiare mio marito all'operazione, adesso invece si mostrano tutti piuttosto scettici nella riuscita. Forse perchè si tratta di una recidiva? O forse perchè stavolta abbiamo trovato medici che la pensano così?
Adesso abbiamo fissato la visita dall'urologo per mostrargli il risultato e vedere cosa dice, ma siamo a settembre con la mutua! Forse è il caso di andare a pagamento, se no qui tra una cosa e l'altra mi sa che passano anni! Tra l'altro stavamo pensando di rivolgerci ad un centro specializzato nei problemi di fertilità, voi cosa ne pensate? Che genere di indagini vengono fatte? Le stesse che stiamo facendo noi? Grazie del consulto.
[#11] dopo  
Utente 606XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori, ho rifatto in questi giorni uno spermiogramma, dopo aver effettuato una cura di vitamine per tre mesi e i risultati sono stati i seguenti:

Volume 1.8
Odore Sui generis
Aspetto Normale
Viscosità Diminuita
Nemaspermi 22.400 L mmc
Nemaspermi (mobilità a 2h) 65%
Nemaspermi (normali) 50%

Anche se il numero dei nemaspermi è ancora inferiore al limite minimo fissato c'è stato comunque un buon miglioramento rispetto al primo spermiogramma di gennaio, mi chiedo ora se sia il caso di proseguire con le vitamine (per quanto tempo si possono assumere?) o prenotare comunque l'intervento.
Grazie per la gentile risposta.
[#12] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il problema,a questo punto,non e' la mutua,bensi la competenza dello specialista nel campo specifico della fisiopatologia della riproduzione.
Come vede,nel merito del problema,di per se complesso,entrano varie figure di medici...Ci aggiorni,se ritiene,dopo avere consultato un centro di PMA. Cordialita'.
[#13] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

il suo liquido seminale sembrerebbe mostrare alcuni problemi di fertilità che potrebbero diventare molto importanti con una donna di 37 anni ( giovane ma non tanto per la riproduzione) che ha dei problemi ginecologici ( endometriosi?) e con la quale , magari, i rapporti non sono particolarmente frequenti.
Se il desiderio di un figlio è molto importante consiglierei di consultare un centro di Riproduzione Assistita magari, nel frattempo, continuando le terapie già prescritte ed i rapporti frequenti
cari saluti
[#14] dopo  
Utente 606XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per le gentili risposte, in effetti abbiamo preso un appuntamento per un colloquio di coppia per il 17 giugno, nel quale mostreremo quanto fatto finora e sentiremo le loro indicazioni. Vi aggiornerò sull'esito.
Cordiali saluti.
[#15] dopo  
Utente 606XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori, stamattina abbiamo avuto il colloquio di coppia in un centro che si occupa di problemi di infertilità. Il medico non ha nemmeno voluto vedere gli spermiogrammi di mio marito in quanto, secondo lui, la struttura ospedaliera dove sono stati eseguiti non è sufficientemente competente in materia. Gli ha quindi prescritto di effettuare il test di capacitazione presso il centro di procreazione assistita. A questo punto non sappiamo che fare visto che probabilmente il prossimo mese ci chiamerà l'ospedale per l'intervento di varicocele, non sappiamo se attendere l'esito di quest'altro esame per avere una visione più chiara delle condizioni spermatiche o procedere in ogni caso, visto che comunque non può far peggiorare la situazione...