Utente 140XXX
Vorrei condividere con tutti la mia esperienza con il Gruppo GDO, Gentle Dental Office, riassumendo purtroppo le mie esperienze negative riscontrate.
-GDO e' organizzazione svizzera tedesca per pazienti fobici con fobia del dentista. Digitando "paura del dentista" in internet lo troverete sicuramente.
-contattati, mi hanno detto che era possibile effettuare tutto il trattamento in anestesia generale a Chiasso (sono di Milano e quindi mi andava bene per la vicinanza), presentandomi un preventivo dettagliato (molto molto salato)
-dopo aver pagato circa il 80 % del preventivo, sorpresa, Chiasso non e' piu' possibile ma solo a Roma o Zurigo.Il loro dentista di Chiasso si era ammalato...
-Ho effettuato il trattamento a Zurigo in Giugno, in anestesia generale.
-Mi hanno estratto 5 denti , curando 2 infezioni e curato devitalizzato e curato 3 denti, mettendo delle corone di ceramica. Il prezzo pagato e' stato molto molto alto. L'anestesista va pagato a parte.
- Ad ottobre Ho avuto un problema nella gengiva posizione 26, un buco oro antrale infetto che mi ha causato per un mese dei dolori atroci sul viso nela zona del naso, con fuoriuscita di liquido infetto dal naso e nella gola, e quindi una sinusite acuta.
-Avvisati diverse volte via mail del mio problema, il GDO quasi non rispondeva alle mail ed ha trattato con molta sufficenza questo problema. Ormai avevo pagato tutto il preventivo...
-Sono dovuto andare d'urgenza da un chirurgo maxillo facciale a Milano, che ha cercato con un intervento di chiudere questo buco oro antrale.
-Se questo intervento non funzionera' dovro' fare un innesto osseo, (prelevandolo dalla mandibola).

Chiedo comunque anche ai Gentili Dottori:

-questo intervento di innesto osseo per chiusura buco antrale va fatto in ospedale? Si puo' fare in uno studio?
-quanto puo' durare? E' un intervento complicato?
Ho voluto comunque far conoscere a piu' persone possibili la mia esperienza NEGATIVA, con questo gruppo GDO, Gental Dental Office, che visitando il loro sito web sembra il migliore del mondo....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
difficile rispondere senza valutare l'entità della comunicazione che spesso viene chiusa ambulatorialmente e senza innesto osseo ma solo con il tessuto gengivale mediante un lembo a riposizionamento. quindi mediante un interventino gengivale
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Stefano Stea
24% attività
0% attualità
0% socialità
COTIGNOLA (RA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2004
Gent.mo Utente,
a mio modesto avviso se la comunicazione oro-antrale non si dovesse essere chiusa con l'intervento effettuato a Milano, la causa potrebbe essere una persistenza di una sinusite. In tale caso, prima di pensare ad un innesto osseo, sarebbe opportuno procedere ad un intervento radicale sul seno mascellare (int. sec. Caldwell-Luc) che probabilmente potrebbe essere risolutivo.
Tale intervento è effettuabile solo in anestesia generale.
Rimanendo a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento porgo cordiali saluti

Dott. Stefano Stea
[#3] dopo  
Dr. Andrea Servili
28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Concordo pienamente con il collega!
Si affidi ai chirurghi maxillo facciali della scuola milanese o con il dottor Stea che comunque esercita nel nord Italia,con tranquillità senza perder tempo in troppe consulenze.

Cordialmente

Dott. Andrea Servili