Utente 134XXX
Buonngorno, sono un ragazzo di 23 anni che si è sottoposto ad asportazione di cisti pilonidale nel giorno 18 Dicemrbre 2009, 5 gg fa! I dottori mi hanno spiegato che l'asportazione della cisti è avvenuta con una incisione chirurgica di 8 cm,e la successiva sutura di essa con 6 punti! MI hanno fatto mille raccomandazioni sull'iportanza di non provocare la rottura dei punti, perchè in caso contrario non sarebbero riapplicabili, e dovrei aspettare la chiusura della ferita per seconda intenzione! E' quello che sto cercando di fare nella maniera piu assoluta, ovvero cercare di evitare movimenti che possano compromettre la rimarginazione della sutura per prima intenzione! Le mi domande sono:
1.Se dovessero rompersi i punti, me ne accorgerei? Si sente dolore? Oppure la cosa passa inosservata al paziente e se ne accorgerebbe solo un occhio medico?Vorrei avere qualche delucidazione in merito perchè vorrei far rimanrginare piu in fretta possibile la ferita per riprendere l'attività sportiva!Esistono prodotti, tipo integratori alimentari, farmaci, anche dietro prescrizione medica, che possano accellerare una rimarginazione?


2.I punti sono stati applicati nel giorno 18, con relativo drenaggio asportato il giorno 22, ovvero ieri! Se fossi un vostro paziente, quando mi asportereste i punti di sutura? dopo quanto tempo? Perchè in ospedale ho sentito opinioni discordanti, Prima mi è stato detto il 29 Dicembre, poi che "inizieremo ad asportarne qualcuno intorno al 7 Genneio" Insomma ho un po di confusione in meritoe vorrei un po di chiarezza, anche perhcè vorrei fare una doccia! :O

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Difficilmente le suture si rompono, a meno di non andarle a "disturbare" con manovre particolari... E comunque se ne accorgerebbe, eccome! Soprattutto perche' la ferita si riaprirebbe e comincerebbe a sporcare il cerotto e gli indumenti. Per fare piu' in fretta possibile segua scrupolosamente il programma di medicazioni che le hanno proposto, e ovviamente eviti di bagnare o peggio sporcare la regione. Se fosse un mio paziente cercherei di tenere i punti per almeno una decina di giorni, ma ovviamente ogni situazione va vista caso per caso e momento per momento.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Il riposo è il modo migliore per ottenere una guarigione per prima intenzione. Potrebbe accorgersi di un' eventuale deiscenza della ferita cutanea, da confermare mediante visita chirurgica, per la comparsa di dolore e secrezione sieroematica dalla ferita. I punti vengono rimossi quando è indicato, in genere dopo 7/10 giorni ma in ogni paziente le condizioni locali possono suggerire di tenerli per un periodo diverso.La doccia, in linea di massima, non è controindicata. Auguri!
[#3] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Vi ringrazio perla risposta. Vorrei aere un altra informazione inerente alla ripresa dell'artività sportiva! Ho effettuato lìitervento il 18 Dicembre, cosi come spiegato sopra e oggi 9 Gennaio ho rimosso 3 dei 6 punti che mi sono stati applicati! Vorrei avere una vostra opinione sul quando poter riprendere l'attività in piscina! Faccio nuoto e mi alleno per circa 1 ora, quindi per un ora sto letteralmente ammollo nell'acqua! I restanti 3 punti verranno rimossi il prossimo Venerdi 15 Gennaio! A quando la pripresa dell'attività in acqua? e a quando la pripresa della pallavolo? Qui ci sono particolare controindicazioni da osservare? C'e rischio che dopo la rimozione dei punti la ferita posa riaprirsi? Ripredero l'attivita lavorativa il 18 Gennaio, qui non penso ci siano grosse controindicaz. visto che sto per 8 inpiedi!
[#4] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Sono domande da rivolgere a chi l'ha operata, anche perche' comportano una diretta responsabilita' riguardo le probabilita' di guarigione. Comunque, se devo dirle la mia, sarei molto cauto nel riprendere l'attivita' sportiva. Con il nuoto si rischia di infettare la ferita tramite l'acqua della piscina fintanto che essa non e' completamente chiusa (senza considerare che fino a completa guarigione non dovrebbe essere permesso frequentare una piscina pubblica...). Con la pallavolo andrebbe un po' meglio, ma il sudore comunque non faciliterebbe il processo. Dopo che avra' levato tutti i punti sara' dunque meglio attendere ancora qualche giorno, al fine di verificare che non vi siano in nessun modo soluzioni di continuita' della cute. Lo so che posso sembrare poco elastico, ma la guarigione di una cisti pilonidale operata con tecnica chiusa e' affare delicato e io non mi sentirei di consigliarle diversamente.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Grazie, è stato molto chiaro!!
[#6] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Di nulla. Ci tenga informati per quando togliera' tutti i punti.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Buona sera a tutti! Vi agiorno sulla mia situazione. Ho rimosso i puntinel giorno del 15 Gennaio con esito positivo, secondo la mia dottoressa è stato un successo l'itervnto perche la ferita è chiusa in un solo mese esatto dall'operazione! Il bendaggio lo rimuovo questa sera, perchè mi ha detto che npn c'e piu bisogno, ma miha cmq raccomandato di fare attenzione a eventuali secrezioni della ferita, ed eventuali riaperture, io spero vivamente di no per l'attività sportiva della piscina mi ha consigliato di aspettare almeno 2 settimane, piu mi ricontrolla e dovrei avere l'ok definitivo! ma io mi chiedo: una volta tolti i punti, come si fa a riaprire uan ferita del genere? non dovrebbe essere gia bella saldata, cioe un lembo di pelle sull'altro?? Mi sembra un po strano che si parli di riapertura! cmq dato che la mia attivita richiede l'essere ammollo per 1 ora penso ci possa stare! secondo voi, tra 2 settimane potro riprendere l'attività tranquillamente?? Per quello che invece concerne la pallavolo, ho gia ripreso senza problemi, molto lentamente, e con calma pero ho ripreso!! Grazie in anticipo!!
[#8] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Purtroppo capita che la ferita si possa riaprire: anche se confezionata a regola d'arte capita che un'infezione si faccia strada tra gli strati stessi. Allo stato attuale la ferita potrebbe non essere ancora completamente consolidata: giusto quindi un periodo di astensione dalle attivita' in acqua e ancor piu' logico fare un ulteriore controllo per avere il definitivo "via libera".
Cordiali saluti