Utente 140XXX
gentili professori,
e' possibile che il mollusco contagioso possa presentarsi all'interno della bocca(nelle mucose, palato o sulla lingua)? O è solo un virus cutaneo?
Si viene contagiati dal contatto diretto dei molluschi o il virus è presente anche nelle zone limitrofe?
augurandovi buone feste vi ringrazio anticipatamente ed attendo fiduciosa una vostra risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
La contagiosità è legata alla presenza (con contatto diretto o mediato) delle lesioni cutanee.
La possibilità teorica di localizzazioni orali esiste, ma si tratta di un evento eccezionale: in letteratura medica esitono solamente 5 segnalazioni.

Cordiali saluti


Int J Oral Maxillofac Surg. 2009 Jul;38(7):802-5. Epub 2009 Mar 17.
Intraoral molluscum contagiosum imitating a squamous-cell carcinoma in an immunocompetent person--case report and review of the literature.

Scherer P, Fries J, Mischkowski RA, Neugebauer J, Scheer M, Zöller JE.

Department of Craniomaxillofacial and Plastic Surgery, Germany. philipp.scherer@uk-koeln.de

A case of intraoral molluscum contagiosum involving the right distal alveolar bridge of an immunocompetent person is reported. A review of the literature, with only five previously published cases, revealed that involvement of the oral soft tissues is rare.
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Permettendomi di lasciare da parte i casi "eccezionali" che giustamente (e scientemente) sono riportati in letteratura ma possono ingenerare un poco di confusione negli utenti / pazienti, direi che il mollusco contagioso (malattia da POX viridae) può cosiderarsi una patologia della cute ma non delle mucose - soprattutto orali (l'immunocompetenza specifica e sede elettiva non permettono generalmente in soggetti altrimenti sani la manifestazione patologica del virus).

cari saluti

Dott. LAINO, Roma

[#3] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
gentili dottori grazie per la vostra esauriente risposta. Ho avuto due rapporti protetti circa un mese fa, con una persona che manifestava( me ne sono accorta dopo) delle bollicine tonde lucide e rosse della misura di una capocchia di spillo, sulla pelle dell'asta del pene. Il medico generico ha parlato di virus, ma poi gli ha dato una crema che ha sortito un lieve effetto, poichè due bolle si sono ridotte.
Avendolo spinto a fare una visita dermatologica che farà al più presto, vorrei sapere:
E' possibile abbia il mollusco?
E' plausibile che io l'abbia contratto anche usando il preservativo se non sono venuta a contatto con le papule?
ho trovato tre puntini rossi che ancora non posso chiamare bollicine esterne alle grandi labbra, contatto anch'io il dermatologo?
Scusate per le domande proprio a ridosso del natale....
Grazie ed auguri
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
Certamente una visita dermatologica potrebbe facilmente chiarire i suoi dubbi e soprattutto definire la natura delle manifestazioni cutanee. E questo non perché il mollusco contagioso sia una patologia che porta a complicazioni o conseguenze serie, ma perché altre potrebbero essere le malattie trasmissibili sessualmente da valutare ed escludere.
Cordiali saluti ed auguri