Utente 141XXX
Salve...circa 4 anni fa mi ritrovai delle eruzioni sul glande, macchiette rosse che col tempo diventavano giallastre, si seccavano e mi creavano una specie di patina; e avevo spesso un dolore ai testicoli durante le prestazioni.Feci, a distanza però di 2 anni, un analisi da un andrologo che mi definì la cosa come una 'infezione batterica', e mi prescrisse il Locoidon (una crema al cortisone)..e mi trovò una leggera varicocele a un testicolo; per un po' di tempo le macchie scomparvero, ma ritornavano a distanza di 1 mese circa. Ingenuamente decisi di non continuare a curarmene, pensando fosse una reazione allergica a qualche tessuto (mutanda etc)...e le macchie, a periodi, sparivano, e ad altri ricomparivano. Circa 1 anno fa ho cominciato ad accusare dolori all'ano, e a sentirmi delle vere e proprie emorroidi (alcune volte, pulendomelo, mi sono ritrovato sangue). Il 14 dicemebre 2009 mi sono beccato una broncopolmonite forte, forte diarrea, cefalea e problemi a dormire di notte nonostante Aulin e Oki, difficoltà a respirare e dolore al collo come se fosse 'secco'; il medico mi ha prescritto il Cefixoral e lentamente ho scacciato dolori al petto, muco e nausea intorno al 26 dicembre. Ho trascorso 1-2 giorni normali e ho accusato dolori a una gengiva abbastanza forti, penso per una tasca gengivale (il massimo del dolore fu tra il 30 e il 4 gennaio). Nel momento in cui è sparito un po' il dolore ho cominciato ad accusare alitosi e ho ipotizzato fosse per una cattiva igiene orale, è ritornata la cefalea e i problemi digestivi....questa cefalea è abbastanza caotica, non è regolare; mentre è dal 2 gennaio che produco feci abbastanza chiare e molli (e spesso ho sentito il bisogno di defecare ma producendo piccole diarree..sempre dello stesso colore). Oggi ho provato a 'perlustrare' le feci e ho notato che ci sono dei residui leggermente più solidi e scuri rispetto a tutto il resto delle fece. E dal 14 dicembre a oggi mi sarò masturbato forse 2-3 volte, spesso non avevo alcun desiderio.
Insomma, tra tutti questi sintomi mi sto preoccupando, non riesco a capire bene dove sia il problema? La cefalea potrebbe dipendere dall'abbassamento della vista (in questi ultimi mesi si è abbassata..ho prenotato la visita), ma anche dai denti (ho prenotato per lunedì la visita odontoiatrica e una radiografia per monitorare i 2 denti del giudizio superiori non spuntati)...e rimane il fatto che possa essere sifilide, perché le macchiette rosse al glande sono ricomparse, ho sicuramente emorroidi (e dovrei vedere se emorroidi sono), mi sento spesso stanco (o cmq svogliato nel fare attività sportive, nonostante sia abbastanza atletico e senza problemi di linea), cefalea, dolore al collo, digerisco male, non mi sento in forma sessualmente, perdo concentrazione e memoria poiché preoccupato.
Vi chiedo un suggerimento, mi sento molto preoccupato.....grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
Credo che abbia assolutamente bisogno di mettere ordine nel caos sintomatologico che riferisce la cui attinenza con la sifilide è assolutamente non pertinente (o comunque sarebbe altrettanto con qualsiasi altra malattia sistemica più o meno importante). Se ha qualche motivo concreto per pensare di aver avuto una infezione sifilitica si rivolga al dermatologo che con la visita e se necessario con semplici esami di laboratorio può definire con precisione la questione.
Di più immediata importanza mi sembra comunque quello di chiarire e sintetizzare con il suo medico curante il quadro clinico generale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 141XXX

Iscritto dal 2010
Salve...beh insomma, mi scusi se possono sembrare 'caotici' ma io mi sono soltanto limitato a elencare i sintomi e i momenti in cui sono sorti....le motivazioni mica le so; visto che non sono mai stato tanto male, l'ansia mi viene per il semplice fatto che non riesco a incapacitarmi (e neanche il mio medico, perché mi ha visto veramente poche volte) da cosa dipendano realmente i sintomi (insomma, cosa può essere conseguenza o causa di altro)...visto che molti di essi possono avere attinenza tra di loro.
Penso andrò in mattinata al pronto soccorso per un esame del sangue, e se necessario per un eventuale ricovero...grazie.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

il titolo del suo messaggio non può collimare con ipotesi diagnostica alcuna.

la visita medica è necessaria

cari saluti

Dott. LAINO, Roma