Utente 140XXX
sono una donna di 43 anni, in buona salute generale. Oggi toccandomi la parte sopra l'osso della clavicola, ho sentito una Pallina, che dall'altra parte non c'è, che sembra muoversi,non è dolente. non so se c'è sempre stata o no, io non l'ho mai notata prima.Cosa potrebbe essere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Difficile aiutarla senza la possibilita' di vedere e di palpare la lesione di cui lei parla. Credo sia opportuno rivolgersi al suo Medico. In caso di dubbi sono certo che il Collega non esitera' a consigliarle di eseguire una ecografia mirata e/o altri accertamenti che a seconda della situazione egli trovera' piu' utili.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
sono stata oggi dal medico, il quale ha detto che si tratta di un linfonodo ingrossato in zona sovraclavicolare sx, e mi ha prescirtto l'eco collo che dovrò fare dopodomani e esami del sangue vari.
la mia preoccupazione ora nasce dal fatto che a casa , guardando su internet ho visto che questo linfonodo si infiamma a causa di tumori o metastasi. Ma davvero è cosi? non possono essere anche altre le cause??? la mia ansia è altissima, soffrendo io anche di attacchi di panico..aiutoooooooooooooooo


qualcuno gentilmente può darmi qualche delucidazione?
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Anche la temperatura corporea si puo' alzare in presenza di alcuni tumori, ma non per questo ogni volta che abbiamo la febbre bisogna pensare alle patologie piu' strane! I linfonodi normalmente si ingrossano in quanto rispondono a dei precisi stimoli innescati da un'infiammazione (per esempio una faringite). E' corretto verificare l'impressione avuta con la visita mediante ecografia ed esami del sangue, cose che infatti io stesso le avevo suggerito nella mia risposta di ieri, pero' non ci sono molte probabilita' che sia qualcosa di diverso da quanto le ho detto, quindi cerchi di tranquillizzarsi e attenda con fiducia gli accertamenti di dopodomani.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
dottore la ringrazio moltissimo e le farò sapere.

un saluto e buona serata.
[#5] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
dottore la ringrazio moltissimo e le farò sapere.

un saluto e buona serata.
[#6] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Senz'altro. Buona serata anche a lei.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
le allego la risposta delle'eco da me fatta questa mattina:

"La tiroide in sede di volume ai limiti della norma,a contorni regolari ed ecostruttura accentuata.Non lesioni focali.Eventuale dosaggio del TSH.
Regolari le ghiandole salivari maggiori.
In sede sovraclaveare sx è riconoscibile formazione linfonodale di un centimentro a basso indice di rotondità con centro germinativo ben riconoscibile, vascolarizzazione di tipo ilare, senza evidenti segni di sospetto ecografico, presumibilmente reattivo.Utile per la sede del linfonodo il controllo clinico.
Qualche minuto linfonodo , a sede laterocervicale, il maggiore di 15 mm senza pratico significato".

Cosa ne pensa gentile dottore? io a dire il vero vista la sede del linfonodo continuo a essere preoccupata. Dagli esami del sangue si potrà capire qualcosa di più?

grazie
[#8] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Come le avevo detto si tratta di una lesione che, per l'aspetto e le caratteristiche ecografiche, viene descritta come linfonodo reattivo, cioe' ingrossato in risposta agli stimoli innescati da un'infiammazione. Per questo motivo il suo Medico deve a questo punto solo confermare che vi sia corrispondenza tra questo dato e la effettiva presenza di un'infiammazione, cosa che si puo' fare integrando i dati clinici (visita) con quelli strumentali (esami del sangue e appunto ecografia).
Cordiali saluti
[#9] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
grazie per le sue risposte così chiare e pronte.

mi è stato di grandissimoi aiuto.

buona giornata gentilissimo dottore.
[#10] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Per avere un quadro ancora piu' chiaro su questo argomento mi permetto di consigliarle la lettura di un articolo scritto un nostro Collega e che puo' reperire cliccando su http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590
Cordiali saluti
[#11] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
il medico per precauzione mi ha prescritto anche una radiografia del torace e martedi vediamo la risposta delle analisi.Nonostante le rassicurazioni per quanto riguarda tumori e company continuo a stare in ansia, anche perchè questo linfonodino mi fa parecchio male.

spero in bene.
[#12] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
La radiografia del torace probabilmente le e' stata prescritta (aggiungo io: giustamente) per verificare che non vi sia un'infezione delle basse vie aeree (bronchite o altro). Cosa che peraltro potrebbe proprio essere alla base della reazione linfonodale che tanto la preoccupa...
Cordiali saluti
[#13] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
ah ecco, non ci avevo pensato. a parte un raffreddore in corso cmq non ho nessun sintomo al riguardo.Ma meglio un esame in piu che uno in meno, quindi ben venga.

grazie mille dottore
[#14] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
A volte un semplice raffreddore trascurato puo' evolvere in una infezione cronica delle basse vie aeree: non e' un'eventualita' frequente, ma sempre meno rara di quanto si creda...
Cordiali saluti
[#15] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
Gli esami del sangue fatti sono i seguenti:
emocromo: emoglobina 13.1- globuli rossi 4.26- ematocrito 39.7- MCV 93- MCH 30.8- MCHC 33.1- globuli bianchi 8600- piastrine 406000. Formula leucocitaria: neutrofili 49.8- eosinofili 0.8- basofili 0.6- linfociti 41.3- monociti 7.5

glucosio, cretinemia, urato, ast,alt, colesterolo tot e frazionato, trigliceridi,ferro,tsh,elettroforesi proteica tutto nella norma.
gli unici esami alterati sono la ves a 67 e la pcr a 8.82, ma tengo a precisare che questi valori alterati li ho da anni e ho fatto indagini di ogni tipo negli anni scorsi per capirne la causa, anche un ricovero ospedaliero in medicina interna, con esami autoimmunitari, reumatologici e altro completi, ma nessuno ha mai capito la causa.quindi non penso siano alterati a causa del linfonodo .Ho un dente del giudizio mezzo incluso che ogni tanto si infiamma e che non ho mai tolto per terrore del dentista, non so se c'entra qualcosa.la radiografia al torace fatta oggi è negativa
oggi andrò di nuovo dal medico, vediamo se mi aggiunge esami del sangue ( tipo per mononucleosi o altro) o altra eco all'addome- Il linfonodo pure apparendo al mio tatto un pò piu piccolo e meno dolente, c'è ancora.
Meglio proseguire le indagini secondo lei?
grazie
[#16] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non so se l'infiammazione al dente causi un'innalzamento della PCR, ma di sicuro puo' aumentare la VES: per sicurezza meglio sentire cosa ne pensa il suo Dentista.
Inoltre non avevo capito che questi valori fossero alti gia' da tempo: questo probabilmente avvalora la tesi che non ci sia relazione con il probabile linfonodo reattivo, ma lascia aperta l'ipotesi di una malattia cronica delle basse vie aeree come gia' le avevo accennato.
Cordiali saluti
[#17] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
rieccomi qui....il linfonodo nonostante gli esami negativi è ancora lì e a volte mi fa male.Il medico mi ha molto tranquillizzata sulla sua natura ( dubbio che avevo....timore linfoma...dovuto a tante cose che ho letto su internet)ma su mia insisitenza ora mi ha prescritto clavulin , due al dì , e aulin una alla sera per 6 gg. spero che si riduca perchè sta diventando una mia fissazione.Ringrazio il dott Spina, cosi gentile e puntuale nelle risposte, e ringrazio il vostro servizio di consulenza cosi pronto e competente.

UN saluto e un ringraziamento.
[#18] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Sulla base della mia esperienza ritengo che la terapia antibiotica, nel suo caso, sia una scelta corretta.
Cordiali saluti