Utente 145XXX
Gentili dottori,
Volevo chiedere dei vostri consigli su dei "sintomi" che mi attanagliano da quasi 2 anni e che non mi fanno stare tranquilla.
Tutto inizia a giugno 2008,quando dopo aver fatto per la prima volta una lampada,mi prende un prurito per tutto il corpo.
In un primo momento non do peso alla cosa,ma visto il persistere del sintomo per oltre un mese,e avendo letto su internet che poteva essere sintomo delle peggiori malattie,mi rivolgo al mio medico curante.
Lui in un primo momento dice che poteva trattarsi di qualche allergia,visto che nello stesso mese mi era uscita una dermatite sotto il braccio.
Prendo degli antistaminici,ma niente.
Cosi ad ottobre,con il panico totale di avere un linfoma,eseguo delle analisi del sangue,emocromo con formula,ferro,ferritina,tranferrina...ma i valori sono tutti normali (tranne la ferritina e trasferrina[ne soffro da anni],ma con sideremia nella norma).
Eseguo poi Igee totali ed esami per la celiachia,ma anche li tutto negativo.
Cosi il mio medico,mi dice che è tutto problema di testa,che sono somatizzazioni d'ansia.
Io,però,continuo ad avvertire il prurito e cosi a febbraio 2009 mi rivolgo ad un altro medico,che mi prescrive gli esami per la tiroide,PTH,proteinaCreattiva...anche li tutti i valori sono nella norma,tranne il pTH che è leggermente alto.
Eseguo,quindi,una eco al collo,che non riscontra nulla di anomalo,nè alla tiroide,nè alle paratiroidi,nè linfonoidi ingrossati.
Eseguo,inoltre un eco all'addome,e anche li,tutto nella norma.
Questo medico però,per tranquillizzarmi,mi da una serie di accertamenti da fare,tra cui una mammografia!!!
Arrivo nel centro per eseguire la mammografia,ma mi mandano a casa dicendomi di cambiare medico,perche una mammografia non si puo fare a 19 anni.
E cosi ho fatto...ho cambiato medico e ho iniziato a consultare vari specialisti.
Ho eseguito una visita ginecologica (con associata eco-mammaria),e non è stato riscontrato nulla di anomalo.
Idem per la visita oculistica,otorina e neurologica (tranne una lieve depressione).
Ho consultato anche un ematologo per il quadro della mia ferritina e transferrina,ma oltre a dire "il tuo corpo è fatto cosi",non mi ha dato nessun suggerimento terapeutico.
Sono arrivata cosi a dicembre 2009,e ho eseguito un altra ecografia al collo,perche avevo dei fastidi.
La tiroide è perfetta e il medico mi ha detto che avevo un piccolo linfonodo reattivo,che gia era in processo di atrofizzarsi. (sto mettendo il molare del giudizio).
Io però continuo ad avere a periodo un formicolio ovunque,sensazione di calore con temepratura max 37 (puo essere considerata febbre??),e un fastidio dietro il collo,inguine dx e ascella.
Adesso vorrei farmi gli esami del sangue,ma ho paura di avere qualcosa di grave,visto che in quest'anno e mezzo non ho preso nulla per curare la mia mancanza di ferro.
Visto che il mio medico non mi crede piu' potreste darmi voi un parere su questi malesseri?che visite posso fare?
Grazie!
[#1] dopo  
Dr. Roberto Mangiarotti
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Gentile Utente, la persistenza del sintomo per tanti mesi e l'assenza di riscontri di patologie varie, deve tranquillizzarla. Qualunque patologia seria sarebbe stata almeno sospettata nel corso degli accertamenti. E' possibile che si tratti di un fenomeno di ansia.
Cordiali saluti