Utente 751XXX
Ho risolto con successo un problema di extrasistole con l'assunzione di una compressa al giorno (in due somministrazioni mattino e sera)di Sotalex 80mg.
Ora dovrei risolvere un problema di probabile ipertensione.
Mi è stato consigliato dallo specialista di controllare i valori pressori e nel caso di accertata ipertensione dovrebbero essere presi gli opportuni accorgimenti.
Dico probabile ipertensione in quanto si rileva che in situazioni normali i valori sono normali mentre in situazioni occasionali di tensione, stress o stati emotivi i valori sono intorno a 180/100.
Chiedo:
E'opportuno iniziare una terapia anti ipertensiva?
Può essere abbinato al sotalex un farmaco antiipertensivo senza effetti collaterali importanti?
Ringrazio e saluto cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in genere nei casi come il suo di ipertensione labile, ossia con una notevole variabilità giornaliera dei valori pressori, sarebbe utile effettuare un Holter pressorio. Circa una eventuale terapia farmacologica, al momento esiste un' ampia gamma di farmaci che possono abbinarsi all'antiaritmico senza creare particolari problemi di sorta.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 751XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo dottore, nel ringraziarla per la sollecita risposta, volevo informarla che ho seguito il suo consiglio, condiviso anche dal medico di famiglia, ed ho effettuato l'holter pressorio.
Dall'esame è emerso,per essere breve, che in stato di attività, la pressione massima è stata per il 73% delle misurazioni superiore a 140 mentre la minima per il 23% superiore a 90.
Mi sono state prescritte anche degli esami del sangue che non hanno evidenziato alcun problema.
Pertanto mi è stato prescritto il farmaco Olpress da 10 mg, in attesa di valutare i primi effetti e nel caso di poca efficacia assumere un dosaggio più alto.
Naturalmente continuo a prendere sotalex (1 compressa al giorno).
Quindi desidererei cortesemente un suo parere sulla scelta del farmaco Olpress e poi se le consta che detto farmaco, che assumo da 14 giorni, possa causare mal di testa.
Sono affetto da diversi anni da artrosi cervicale che mi provocava, in media 4-5 volte nel mese, dolori al collo e mal di testa che sconfiggevo con buoni risultati assumendo Voltaren.
Ora, non so se attribuibili all'uso di Olpress, gli attacchi di mal di testa sono più frequenti, quasi giornalieri.
Nel caso detto effetto fosse dovuto al farmaco è possibile rimediare con la sua sostituzione?
Chiedo scusa se mi sono dilungato ma ci tengo a conoscere un suo parere ed un suo consiglio.
La ringrazio e saluto cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, l'olpress non determina attacchi di cefalea, forse invece dovuti proprio allo stato ipertensivo non controllato. Il dosaggio del farmaco anzi può di certo aumentare se i valori pressori raggiunti dopo 14 giorni di terapia non fossero ottimali.
Saluti