Utente 145XXX
Salve, ho 35 anni e ieri ho fatto le pancolonscopia in quanto ho il ferro molto basso,in più nella ricerca di sangue occulto nelle feci sono risultata positiva un campione su tre e. L'esame è andato bene nel senso che l'esito è stato negativo, insomma è tutto apposto. A questo punto voglio porgervi due domande.
La prima riguarda proprio la colonscopia: vorrei sapere se è normale che oggi sia indolenzita, è come se mi facessero male gli addominali,mentre ieri, sarà per l effetto del sedativo e dell'antidolorifico, non sentivo alcun dolore?
La seconda invece riguarda il ferro basso: dove vado a ricercarne la causa? premettendo che Non sono portatrice di anemia e nell'intestino è tutto ok.
Attendo una risposta ringraziandovi anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
E' normale che si senta indolenzita: ieri per via della sedazione probabilmente non se ne era resa conto... Ma vedra' che tutto passera' presto.
Per quanto riguarda il ferro bisogna vedere "quanto" e' basso, se e' bassa anche la ferritina e quali sono i valori dell'emocromo. Insomma, escluse cause emorragiche "basse" con la colonscopia, bisognera' studiare meglio i problemi dal punto di vista internistico. Sempre tenendo presente che, in una piccola percentuale di casi, potrebbero esserci sanguinamenti in atto o pregressi anche nel tratto digestivo "alto", che non e' stato esplorato con la Colonscopia.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Salve, oggi ancora qualche dolorino ma rispetto a ieri meno anche se ho qualche colica in più.
Per quanto riguarda il tratto digestivo alto, vorrei dirle che non credo di avere sanguinamenti o altro perchè ogni due anni faccio la gastroscopia perchè tengo sotto controllo un ernia piccola che mi costringe a prendere continuamente lucen da 40 mg al dì(da 6 anni) per evitare l' esofagite da reflusso. A meno che non sia questa cura continua a darmi questi problemi?
Ora le invio le mie ultime analisi, sono del 8-10-2009
sideremia 22 mcg/dl 50-170
ferritina 9.0 ng/ml 20/250
emocromo:
leucociti(Wbc) ok 6.67 4.00-10.80
eritrociti( RBC) ok 5.09 4.0-5.2
emoglobina(hgb) 10.9 g/dl bassa 12-16
ematocrito(Hct) 36.0% 37-47
vol.glob.medio(MCV) 70.8 82-99
hb glob media(MCH) 21.4 27-36
conc.hb glob.(MCHC) 30.3 32-37
ind. anisocitosi(RDW) 15.7 ok 12-17
Questi sono i miei ultimi valori, e comunque negli ultimi 5 anni sono sempre stati grosso modo così,anche se ogni anno che passa sempre più bassi.
Che mi dice e consiglia ora?
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Di certo la colpa di un eventuale sanguinamento non e' della terapia; casomai puo' essere proprio un'esofagite che, in particolari situazioni, puo' causare un piccolo stillicidio della mucosa, nonostante la terapia.
Per quanto riguarda l'emocromo puo' sentire un'Ematologo e chiedere se a suo giudizio possa essere un quadro compatibile con l'anemia mediterranea.
Cordiali saluti