Utente 148XXX
Cari dottori,espongo 15 anni di storia.
Palato stretto,morso profondo(l'arcata superiore copre totalmente quella inferiore)e canini inclusi nel palato.Da piccola non ho mai voluto affrontare la situazione e sono cresciuta con vari problemi e dolori che solo l'anno scorso sono stati collegati ai denti.Inutile fare la lista...rumori mandibolari,dolore mandibolare,mal di testa,mal di collo,vertigini,acufeni e ho sempre la sensazione che qualcosa sul retro della testa mi spinga in avanti e sento i muscoli del collo fare resistenza a questa forza in avanti...
Sono andata da un bravo gnatologo,abbiamo fatto gli esami e mi ha dato un bite che ha diminuito tantissimo i dolori e che mi impedisce di stringere la mascella durante la notte,lo gnatologo mi ha sempre detto che questo bite è solo un palliativo,non una soluzione perchè il problema di malaocclusione e canini inclusi mi ha comportato delle lesioni ai condilli,non sono sicura si dica così comunque delle lesioni abbastanza gravi alle articolazioni delle mandibole,non curabili con un bite,però sostiene che se mettessi l'apparecchio per trainare i canini inclusi ed eliminare il morso profondo le cose migliorerebbero molto e sopratutto eviterei di aggravare la mia situazione,mi dice che non posso portare il bite tutta la vita e che avendo io solo 23 anni sono ancora in tempo.la mia nuova dentista ha letto gli esami e l' ortopanoramica ed è d'accordo con lui,i canini pur se non verticali ma inclinati verso gli incisivi sono vicini alla gengiva quindi è possibile farli scendere.Io ora sono piuttosto decisa perchè non posso più sopportare i dolori che se pur diminuiti grazie al bite ci sono ancora e non posso rischiare che i canini vengano fuori tra 10-15 anni e non voglio peggiorare le lesioni.I dottori dicono che unendo la cura odotoiatrica con quella gnatologica si può fare molto,anche se le lesioni mandibolari sono irreversibili posso recuperare tanto.
Il percorso proposto è questo:spazio in arcata,allargare il palato,mettere l'apparecchio fisso e fare l'operazione ai canini inclusi per trainarli giù,in tutto questo lo gnatologo mi seguirà e sarà in contatto con la dentista.
Io ho solo i seguenti dubbi:
-alla mia età posso davvero rimediare? avrò davvero meno dolori,si può davvero sistemare il morso ad una persona di 23 anni?
possono migliorare le mie lesioni mandibolari?

-se lascio tutto così tra 15 anni la situazione davvero sarà molto più grave? cosa rischio di preciso? non ho altre scelte se non l'apparecchio??ll dottore dice che rischio di dovermi operare alla mandibola tra 15-20 anni.

-SONO SULLA STRADA GIUSTA????? io mi fido dei miei dottori,lo gnatologo che mi segue è uno dei più bravi a roma ma vorrei solo sapere se sto facendo la cosa giusta.
Mi scuso per il linguaggio poco tecnico,spero di non essere stata troppo confusa.Aspetto con ansia la vostra risposta.Penso che questo sito sia di conforto a molte persone.
Vi ringrazio.
[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
per come ha iniziato mi sembra sulla strada giusta adesso necessita di un ottimo ortodonzista che sia in grado di interpretare bene la sua situazione e di proporre la terapia adeguata
l'espansione del palato alla sua età se necessaria dovrà probabilmente essere chirurgica e non solo ortodontica essendo i 2 emimascellari non più espandibili solo ortodonticamente
-alla mia età posso davvero rimediare? avrò davvero meno dolori,si può davvero sistemare il morso ad una persona di 23 anni?
sicuramente si
possono migliorare le mie lesioni mandibolari?
le lesioni no i sintomi si

-se lascio tutto così tra 15 anni la situazione davvero sarà molto più grave?
decisiamente si
cosa rischio di preciso? non ho altre scelte se non l'apparecchio??
impossibile per chiunque risponderle e comunque non ha scelta tra stare così o ortodonzia
ll dottore dice che rischio di dovermi operare alla mandibola tra 15-20 anni
questo concetto non lo condivido in quanto eccezionali gli interventi mandibolari ma di certo peggiorerà

-SONO SULLA STRADA GIUSTA????? io mi fido dei miei dottori,lo gnatologo che mi segue è uno dei più bravi a roma ma vorrei solo sapere se sto facendo la cosa giusta.
condivido quanto detto sullo gantologo starei accorta sull'ortodonzista che sia molto esperto o specialista
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Certamente il suo percorso terapeutico deve essere multispecialistico, chirurgico (espansione del palato e scappucciamneto dei canini), ortodontico e gnatologico. Penso che risolverà gran parte dei suoi problemi. Un ottimo ortodontista saprà certamente eporle tutte le varie fasi del trattamento e dei risultati predicibili.
Si credo che abbia scelto la strada giusta e quindi...tanti auguri.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Vi ringrazio sentitamente,ora sono più serena.Starò attenta e chiederò un secondo parere in altri studi dentistici giusto per essere davvero sicura.
Sono consapevole di dover affrontare un percorso multispecialistico e vorrei che sia il migliore possibile.
Sono tranquilla sia per lo gnatologo che per l'ortodontista che si occuperà dell'apparecchio (comunque sentirò per sicurazza altri dentisti).Ma non sono molto sicura dell'ortodontista-chirurgo che dovrà occuparsi dei canini,fa parte dello studio della mia dentista e lo conosco poco,abbiamo tolto insieme solo i denti del giudizio.So che ha delle pazienti col mio problema e quindi dovrebbe essere in grado...ma io vorrei il migliore.
Conoscete a roma qualcuno davvero esperto in questo tipo di interventi sui canini?io vorrei davvero poter andare dal più esperto,dal migliore perchè l'unica cosa che davvero mi preoccupa di tutto questo percorso è lo scappucciamento dei canini.Se potete segnalarmi qualcuno potrò smettere di cercare alla cieca chi sia il migliore in questo campo.
Grazie ancora per le vostre risposte.
[#4] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
guardi che se i canini sono a livello gengivale come dice lei lo scappucciamento è assolutamente semplice:più complicata è l'estrazione dei denti del giudizio in un adulto e se il chirurgo è lo stesso starei tranquilla
attenzione sull'espansione come le ho già detto
cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta!!! Si,i canini sono nel palato davvero vicini alla gengiva,c'è infatti un bozzo abbastanza pronunciato,solo che non sono proprio in verticale ma piuttosto leggermente inclinati con la punta verso gli incisivi.
Per l'espansione del palato il dentista mi ha detto che forse basterà togliere i denti del giudizio di sopra per creare spazio in quanto c'è abbastanza posto per i canini.Ha posto l'espansione solo come eventuale.Le sembra possibile?
Mi sono spaventata vedendo in giro alcune foto dello scappucciamento con il palato aperto anche se oltre a lei anche il dentista mi dice che è solo un taglietto nel mio caso.
Nel togliermi i denti del giudizio nell'arcata inferiore il chirurgo è stato bravissimo,ci ha impiegato meno di 10 minuti tra anestesia,estrazione e punti,non sto esagerando,ed è andato tutto bene.
Mi ha davvero rassicurato spiegandomi questa cosa dei denti del giudizio,se da una cosa del genere si può valutare il chirurgo allora sono davvero in buonissime mani.
Grazie mille per avermi dedicato il suo tempo,lunedì andrò alla visita con l'animo molto più sereno.
[#6] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
se vuole recuperare lo spazio distalizzando cioè portando indietro sia i molari che premolari il lavoro sarà molto lungo ma inevitabile
per il resto ok
cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Lo spazio necessario da recuperare è di 2 mm circa...lei pensa che è così tanto da dover affrontare l'operazione di espansione?
Secondo lei senza l'operazione ci vorrà più di 2 anni??
Il dentista dice che tra il fare spazio,sistemare il morso profondo e il trainare giù il canino ci vorrano due anni massimo.Anche prchè se non ho capito male si può trainare il canino attaccandolo all'apparecchio che sistema il morso profondo.Lei cosa ne pensa?
Grazie ancora e mi perdoni per tutte queste domande ma ci tengo ad avere un parere in più e voglio essere informata al meglio per lunedì quando avrò la visita per programmare il da farsi.
[#8] dopo  
Dr. Paolo Passaretti
20% attività
0% attualità
4% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Il concetto è molto semplice, alla fine.. Tutto ciò che si discosta dalla forma ideale della bocca (canini assenti, palato stretto, morso profondo etc etc) può creare le patologie "a distanza" da lei descritte. La bocca ha una forma ideale per cui è stata progettata dalla natura e dal Buon Dio, e l'ingranaggio deve essere perfetto. Ogni cuspide (punta del dente) deve corrispondere ad una fossetta etc etc. Sennò possono emergere le complicanze di cui parliamo ed altre ancora. Alla sua giovane età c'è un dovere assoluto di cercare di mettere a posto le cose, tutta la vita è davanti a lei. Per sapere se si può fare o no (non ci si può assolutamente accontentare di un miglioramento, ma si deve ottenere la perfezione assoluta del progetto di cui sopra) si devono fare delle analisi preliminari, ad esempio la cefalometria, laterolaterale e posteroanteriore. Questi esami (sono dei disegni sovrapposti ottenuti da rx) danno la situazione della struttura ossea. Questa non si può esplorare solo con la visita. Spero proprio che il dentista abbia fatto queste analisi, prescrivendole 2 o 3 rx. Da questa fase diagnostica si capisce se si può raggiungere l'obbiettivo della salute.
[#9] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Sono d'accordo con lei bisogna pretendere la perfezione nei limiti del possibile.
Si ho fatto la teleradiografia e poi ho fatto una ortopanoramica.Questi sono gli esami che per ora il dentista mi ha prescritto,ancora non li ha visti,ha detto che lunedì li vediamo insieme,non so se poi mi prescriverà altri esami.(la teleradiografia e la cefalometria non sono la stessa cosa?)Gli esami gnatologici li ho fatti tutti 1 anno fa per mettere il bite,non so se lo gnatologo vorrà ripeterli.
Avrò maggiori sviluppi in settimana.Il dentista mi ha detto che prima di inziare dobbiamo pianificare tutto,ho iniziato ad affrontare la situazione solo da pochi giorni quando mi è caduto il ponte messo per coprire la "finestrella" lasciata dal canino da latte sinistro caduto da piccola(il destro da latte è ancora là)ho pensato che non avrei potuto mettere un secondo ponte e fare finta di nulla,non solo per i dolori ma anche perchè era ora di farlo.
Mi faccia sapere se crede che ci siano altri esami da dover fare.
Se conosce colleghi di fiducia a Roma sarei felice di sentire altri pareri.E' così difficile trovare un buono studio dentistico,sono certa che il mio lo è ma quando si tratta di salute è sempre meglio prestare attenzione.
Fa bene sentire da tutti voi dottori che non potevo fare diversamente,che questa cosa è necessaria,grazie mi mantiene ferma sulla mia decisione.
Grazie mille per i consigli.
[#10] dopo  
Dr. Paolo Passaretti
20% attività
0% attualità
4% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Non credo proprio che posso segnalare in questo spazio colleghi di fiducia o della mia scuola.. Ma veda lei stessa se ci sono dentisti di Roma iscritti al sito che le diano fiducia per un parere. Tuttavia il piano del suo dentista è correttissimo, sembra. E non ci sono motivi per cambiare. magari, effettivamente per un altro parere, si. La telerx laterale serve per sviluppare una cefalometria, che è quel disegno sovrapposto (se vuole, la può cercare da qualche parte nel mio sito, se non l'ha mai vista). Non basta fare la rx ma è da quella che si sviluppa tale esame diagnostico. Ed è dopo aver visto la cefalom che il dentista ortodontista emette la sua terapia e prognosi. Prima non può perchè non ha i dati sufficienti. Naturalmente per l'esperienza che ha, può dire anche subito in primissima visita quello che c'è da fare, ma poi deve "rifinire" e confermare la diagnosi con questi esami. Oggi c'è chi sostiene che se ne può fare a meno, La scuola che io seguo attivamente dal 1984, fa due cefalom, una laterale classica e una anteropost. Solo così si possono progettare bene apparecchi e terapie che portino al successo. E se invece il caso NON può essere portato alla perfezione occlusale, grazie a questo sistema di diagnosi lo si capisce prima e si decide se iniziare o no, e se serve chirurgia e quale. Quello che le consiglio è di andare fino in fondo. La bocca, la sua forma, fanno parte davvero in modo essenziale della salute. E vanno messi a posto.
[#11] dopo  
Dr. Dario Spinelli
36% attività
16% attualità
16% socialità
SANTERAMO IN COLLE (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non vedo motivo per continuare a cercare altri pareri fuori dallo studio dove mi sembra che la stano seguendo correttamente e con buon successo.
Tenga presente che due fattori, oltre le capacità del medico curante sono fondamentali:
- Il buon rapporto professionale tra i vari colleghi che la seguono (ortodontista-chirurgo-gnatologo...)
- La sua fiducia in chi la stà seguendo
[#12] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Ha perfettamente ragione,non ho reali motivazioni per dubitare del mio studio dentistico se non quelle nate dalla preoccupazione.Ho semplicemente un pò di paura e comunque se non avessi fiducia nel mio studio non ci andrei,mi seguono da quando sono piccola subito dopo aver lasciato lo studio dove non si erano accorti dei canini inclusi.
Inoltre devo dirmi molto pignola per quanto riguarda la salute,cerco sempre di assicurarmi di essere seguita da una vero professionista.Penso che sia stato questo mio essere pignola e la paura a spingermi a cercare altri consulti che cmq ora ho disdetto perchè inutili.Ieri il mio dentista mi ha visto meglio,mi ha fatto un preventivo davvero onesto nel caso in cui la mia assicurazione non coprisse tutto,ha visto gli esami,dice che possiamo farcela e mi ha prescritto la cefalometria.In settimana farò vedere tutto allo gnatologo.L'ultima preoccupazione che mi è rimasta è se davvero si possono recuperare 2 mm di spazio alla mia età,non vorrei far scendere i canini per poi averli storti sopra gli incisivi...cosa che nella mia famiglia hanno un pò tutti.Cmq ne parlerò con il mio dentista per stare tranquilla.
Ringrazio sinceramente tutti voi,siete stati gentilissimi e mi avete davvero aiutato.
Grazie! vi farò sapere come va a finire!