Login | Registrati | Recupera password
0/0

Meclon: causa di anticipo ciclo?

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente cancellato

    Meclon: causa di anticipo ciclo?

    Gent.li Dottori,
    ho 31 anni, menarca a 11 anni, ciclo mestruale solitamente abbondante e regolare (mai saltato un ciclo, mai troppo in anticipo o in ritardo). Non mi trovo attualmente in una condizione di particolare stress o cambiamenti, non assumo contraccettiv o altri farmaci.
    La mia situazione è la seguente:
    un paio d'anni fa la mia ginecologa mi aveva prescritto un ciclo di cura a base di Cleocin crema vaginale, per risolvere una piccola infezione causa di cattivi odori alla vagina. La cura l'aveva effettuata anche il mio compagno, e per due-tre mesi la situazione sembrava risolta. Dopo di che, il problema si era ripresentato, avevo effettuato un nuovo ciclo di Cleocin assieme al mio compagno, e di nuovo dopo un paio di mesi il problema si era ripresentato: cattivo odore, come di pesce marcio, e mutandine spesso marroncine. Niente prurito o altre perdite.
    A fine gennaio di quest'anno (tra il 29 e il 31 circa) ho finito il mio ciclo, e il 5 febbraio sono andata da una nuova ginecologa (avendo cambiato città) per una visita di controllo, le ho spiegato di questo problema, e le ho detto che il mio medico di base mi ha consigliato di effettuare un tampone vaginale per capire di che tipo di infezione si tratti.
    La ginecologa, dopo avermi visitata ed aver effettuato il pap test di controllo, mi ha detto che il tampone non occorreva nemmeno farlo, perchè aveva già capito di cosa si trattasse. Mi ha così prescritto la cura che segue:
    - 2 cicli di 10 ovuli Meclon alla sera (crema per il mio compagno), un ciclo a febbraio e uno a marzo
    - 2 cicli di 10 giorni di lavande vaginali con acqua termale Salso Gym al mattino per eliminare i residui del farmaco e pulire bene la vagina (quindi stesso periodo degli ovuli)
    - Igiene intima con sapone alle erbe Saugella
    - Integratore ai mirtilli Florberry, 20 giorni a febbraio e 20 a marzo

    Il 15 febbraio ho finito il primo ciclo della cura prescrittami dalla ginecologa, il 16 ho notato delle piccole perdite rosa nelle mutandine, e il 17 mi è arrivato il ciclo, con circa due settimane di anticipo! Sangue abbondante come sempre e di colore rosso più vivo del solito, mi sembra anche un po' meno denso del solito. Siccome non mi è mai successo che il ciclo sballasse in questo modo, volevo capire se ciò può essere collegato alla cura che ho fatto, e nello specifico al Meclon, e se devo preoccuparmi (può essere un effetto collaterale del farmaco?) oppure no.
    Tra l'altro a marzo dovrei iniziare con il secondo ciclo della cura, mi consigliate di farlo nonostante quanto accaduto?
    Vi ringrazio molto, non mi rivolgo alla ginecologa che ha effettuato la visita per chiederle quanto sopra perchè ad essere sincera mi sono trovata malissimo con lei, è stata molto rude e scortese, per cui preferisco non contattarla nuovamente. Grazie ancora, cordiali saluti

  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2474 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2007
    La terapia descritta non influenza il ritmo mestruale. Potrebbe essere legata a stress psico-fisico.
    Un esame batteriologico a fresco del secreto vaginale e una determinazione del pH vaginale potrebbe essere di aiuto nella diagnosi della VAGINITE riferita.
    SALUTI


    dott.Nicola Blasi
    specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.
    BARI

  3. #3
    Utente cancellato
    Gent.le Dott. Blasi,
    la ringrazio molto per la risposta.
    Come accennavo nella domanda, non mi trovo assolutamente in una condizione di stress e non mi è mai capitato che il ciclo arrivasse così in anticipo, per cui mi sembrava strano che si trattasse di una coincidenza, proprio in concomitanza con l'utilizzo di questo farmaco. Mi pare comunque di capire che se il Meclon non influisce sul ciclo, posso senza problemi effettuare la seconda parte della cura, o sbaglio?
    Mi consiglia di proseguire la cura nonostante mi sia stata prescritta senza aver prima effettuato un tampone? Mi sembrava di aver notato dei miglioramenti durante l'utilizzo dei primi 10 ovuli: niente più cattivo odore, ad esempio. Attendo un suo consiglio, grazie ancora.

  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 2474 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2007
    L TERAPIA BISOGNA PORTARLA A TERMINE ED IN SEGUITO RIVALUTARE LA SITUAZIONE CLINICA!


    dott.Nicola Blasi
    specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.
    BARI

  5. #5
    Utente cancellato
    Gent.li Dottori,
    sto effettuando la seconda parte della cura con il Meclon, oggi sono al quinto ovulo. Stasera ho notato, pulendomi dopo aver urinato, che sulla carta igienica sono rimaste delle perdite rosa. Potrebbero dipendere dalla cura che sto facendo?
    Spero che, come è successo l'altra volta,non significhino che sta arrivando il ciclo... Comunque di solito, anche quando mi viene il ciclo, non ho mai avuto queste perdite rosa.
    L'altra domanda è: continuo con gli ovuli finchè non sono sicura se si tratti o meno del ciclo? Se il ciclo arriva, sospendo e riprendo dopo?
    Grazie, cordiali saluti

  6. #6
    Utente cancellato
    Gent.li Dottori,
    ne approfitto per aggiungere una cosa, visto che ancora nessuno ha risposto a quanto sopra: è tutto il pomeriggio che ho dei crampi nella parte bassa della pancia, sembra come se qualcosa premesse sulla vescica, e anche dopo che ho urinato il fastidio rimane. E a momenti questo dolore si irradia anche a livello delle costole, sento delle fitte dietro a quell'altezza. Ho provato a riposare un po', ma anche se adesso ho un po' meno male, comunque questi crampi non se ne vanno. Specifico che non è il tipo di crampi che anticipano l'arrivo del ciclo mestruale, sono completamente diversi. Cosa posso fare? Possono essere legati all'utilizzo o del Meclon o dell'integratore Florberry? O all'uso delle lavande Salso Gym? Posso continuare con la cura o è meglio sospendere per il momento?
    Grazie, cordiali saluti

  7. #7
    Utente cancellato
    Gent.li Dott.ri,
    stamattina, quando mi sono svegliata, il dolore descrittovi ieri mi era passato, anche se mi sentivo un po' dolorante (un fastidio simile a quello che viene a chi fa molti addominali dopo parecchio tempo che non li fa).
    Ma stasera è nuovamente tornato, mi hanno preso dei crampi nella parte bassa dell'addome, con dolore che alle volte si irradia nella zona dietro le costole.
    Guardandomi, mi sembra di avere la pancia gonfia e un po' tesa; non capisco se sia aria o cos'altro.
    Proprio ieri ho iniziato una dieta prescrittami da un dietologo, e questo è pressapoco ciò che ho mangiato ieri e oggi a pranzo e cena:
    Sabato
    Pranzo: minestra verdura 250 grammi
    radicchio rosso, una bella ciotola
    pane 40 grammi
    Cena: prosciutto cotto 100 grammi
    lattuga, una bella ciotola
    pane 40 grammi
    Oggi
    Pranzo: ricotta magra 130 grammi
    pomodori 250 grammi
    pane 40 grammi
    Cena: tacchino 250 grammi
    finocchi 250 grammi
    pane 40 grammi
    Potrebbe essere che avendo cambiato di colpo tipo di alimentazione e avendo assunto molte verdure nell'arco della giornata di ieri e oggi, mi sia venuto mal di pancia per questo motivo? Ieri ho fatto fatica ad andare in bagno, stasera invece ho defecato un po' di più.
    Premetto che nel dubbio, non avendo ricevuto ancora alcuna risposta da voi qui sul sito e non avendo potuto contattare la mia Dottoressa essendo sabato e domenica, ho per adesso sospeso l'assunzione degli ovuli Meclon, dell'integratore Florberry e delle lavande SalsoGym.
    Ieri sera e stasera ho preso un digestivo (tipo bicarbonato). Ho notato ancora le piccole perdite rosa di cui vi ho parlato un paio di giorni fa.
    In attesa di una vostra risposta, vi saluto cordialmente

  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 2474 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2007
    Deve sottoporsi ad una visita presso il PS Ginecologico del suo Ospedale!


    dott.Nicola Blasi
    specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.
    BARI

  9. #9
    Utente cancellato
    Perchè? Cosa pensa che potrebbe essere?... Durante la giornata di oggi stavo meglio, il dolore mi è tornato questa sera, dopo cena..

  10. #10
    Utente cancellato
    Gent.li Dottori, gent.le Dott. Blasi,
    questa mattina sono stata come da Suo consiglio al pronto soccorso, anche perchè il dolore durante la notte non se n'è andato, e l'addome era ancora gonfio.
    Ho spiegato che ho assunto fino a due giorni fa gli ovuli Meclon e l'integratore Florberry e che ho fatto le lavande SalsoGym; che da due giorni ho iniziato una dieta ipocalorica che prevede il consumo di molte verdure durante il giorno; e che devo effettuare un test per verificare se sono allergica e/o intollerante a qualche alimento perchè ultimamente ho avuto degli episodi di edema all'ugola.
    Le riporto il risultato di visita, prelievo del sangue e radiografia .

    Pressione a.: 132/67 - temperatura 36.4

    Esame obiettivo:
    vigile e collaborante, gcs 15, rosea, eupnoica, non sofferente - Funzioni cardiorespiratorie nella norma
    ADDOME: globoso, meteorico, dolente alla palpazione in epigastrio ed ipocondrio di destra, non difesa di parete, peristalsi presente

    Radiografia:
    Addome - esame diretto
    Non aria libera sottodiaframmatica. Non livelli significativi.

    Esami sangue:
    Leucociti, eritrociti, emoglobina, ematocrito, MCV, MCH, MCHC, RDW, piastrine, S-Glucosio, S-Urea, S-Creatinina, S-ALT (Alan, Amino Transf.), S-Amilasi pancreatica,
    S-Sodio, S-Potassio: tutti nella norma
    Unico valore un po' alto:
    S-Proteina C reattiva = 7.27 (<6.00)

    Si consiglia:
    lansoprazolo 30 mg 1 cl al giorno per 20 giorni
    paracetamolo 500 mg al bisogno

    Inoltre, il dottore mi ha prenotato un'eco addome totale per venerdì, per ulteriori accertamenti.
    Venerdì vado anche ad effettuare il test per le intolleranze alimentari.

    Ho chiesto al Dottore che mi ha visitato cosa pensasse della situazione, mi ha detto che gli esami fatti oggi erano a posto, e di approfondire con l'ecografia. Gli ho chiesto se il problema potesse dipendere dall'assunzione del Meclon o dal cambio di alimentazione (tante verdure tutte di colpo), ma è rimasto piuttosto vago e non mi ha detto nè sì nè no. Ha nominato la gastrite ed eventuali calcoli, e ha detto che la pancia si sgonfierà a poco a poco. Sembro un mappamondo per ora.
    Posso chiedere anche la sua opinione dal momento che è stato così gentile da rispondere al mio consulto e da consigliarmi di rivolgermi al pronto soccorso?
    Grazie, cordiali saluti

  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 2474 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2007
    Nessuna correlazione con problemi ginecologici!
    TUTTO di competenza del Gastroenterologo!


    dott.Nicola Blasi
    specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.
    BARI

Discussioni Simili

  1. Inofolic bustine o metbay da 500 mg
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01/03/2010, 10:41
  2. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 16/01/2010, 11:06
  3. Cyclodinon e crampi mestruali
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 07/04/2010, 18:32
  4. Interazione pillola e integratore alimentare
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 26/12/2009, 19:44
  5. Inofolic consigliato?
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20/12/2009, 16:35
ultima modifica:  25/10/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896
 
@media only screen and (max-width: 767px) { #banner { display:none;} }