Utente 149XXX
buongiorno. Mio figlio 40enne, in cura da 6 settimane con una terapia di litio (da 5 gg a 3 cpr da 300 al dì)per disturbo bipolare, ieri ha avuto una colica renale(forse!). Lui ci soffre da molti anni. Potrebbe la terapia di carbolithium scatenare questo problema o accentuarlo? Lo psichiatra non lo sa precisare. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
i pazienti in terapia con litio devono sottoporsi frequentemente a esami ematochimici e delle urine per monitorare oltra la litiemia anche l'insorgenza di eventuali problematiche renali, etc;di per se stesso il litio non causa coliche renali ma la sua influenza sulle concentrazioni di calcio in certi soggetti può favoerire l'instaurarsi di litiasi renale specialmente quando il soggetto non beve a sufficienza; in poche parole il soggetto in trattamento con litio deve essere seguito a 360°,ovvero non solo monitorando il disturbo psichiatrico ma anche l'eventuale tossicità da litio
[#2] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille per la risposta esauriente.