Utente 150XXX
Salve, non smetterò mai di ringraziarvi per il supporto che date agli utenti.
Sono un ragazzo di 19 anni e credo di soffrire di uno dei problemi descritti nell'oggetto del consulto.
Vengo subito al dunque cercando di essere breve e conciso:
Dopo l'erezione del pene il mio glande rimane coperto e devo scoprirlo "a mano" facendo scorrere il prepuzio verso la base del pene. Il problema è che appena arrivato alla base del glande, il prepuzio forma come una "corona di pelle accumulata" appena sotto il glande. Se provo a far scorrere quest'accumulo verso la base del pene avverto dolore perchè evidentemente viene "fermato" dal frenulo.
Il problema viene fuori all'indossare di un profilattico, quando il lattice "arrotolato" si ferma alla base del glande e non riesce a passare oltre la "corona" di pelle che non vuole saperne di "distendersi". So che con una Mail non potrete farmi una diagnosi accurata, ma vi chiedo un consiglio, anche da uomini: A parte gli interventi come frenuloplastica o circoncisione durante il mio primo rapporto con la mia ragazza potrei avere dei problemi? se lei prendesse la pillola (quindi senza profilattico) risolverei il problema? sicuramente durante il rapporto il glande verrà coperto a metà dal prepuzio, ma non m'importa di perdere sensibilità, vorrei solo un rapporto sereno ed "Indolore" con la mia ragazza.

Vi prego di aiutarmi... In caso di problemi futuri vedrò di recarmi dal mio medico di fiducia ovviamente
Nell'attesa vi ringrazio
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
veda di andarci adesso da un collega o dal suo medico che fare una diagnosi per quello che ha lei significa vedere dal vivo. Se i rapporti sono dolorosi è probabile, dico probabile, che sia nbecessaria soluzione chirurgica. Altro non so dire.