Utente 152XXX
Buongiorno, ho saputo di essere azospermico e ho fatto le dovute analisi: assetto ormonale, genetici, ecografie. L'ecografia prostatica transrettale trae come conclusione "iperplasia adenomatosa della prostata" e nel referto c'è anche scritto: vescicole seminali disomogenee ed ipoecogene come per fenomeni di congestione. Evidenza dei deferenti bilateralmente. Può essere questa la causa della mia azospermia? Ho fatto tre spermiogrammi di cui l'ultimo su consiglio dell'andrologo con una compressa di LEVITRA. Totale assenza di spermatozoi.
Gazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quelle vescichette non c' entrano. Di qua non so dirle se sia azoospermia ostruttiva o non ostruttiva, non so. m
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Utile avere anche i seguenti elementi: volume eiaculato (lo trova negli spermiogrammi), valore di FSH, LH e Testosterone totale, volume testicolare (si ricava dall'ecografia scrotale), esito di ricerca di spermatozoi dopo centrifugazione (allo spermiogramma). Ci faccia sapere.
[#3] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per avermi risposto velocemente. I risultati da voi richiesti sono:
volume = 3.0 ml dopo compressa di LEVITRA
FSH = 3.35
LH = 4.15
TESTOSTERONE = 3.66
PROGESTERONE = 0.3
ESTRADIOLO = 44
PROLATTINA = 9.24
ANDROSTENEDIONE = 2.601

Testicoli in sede scrotale di dimensioni regolari:
destro 42mm x 20mm
sinistro 43mm x 18mm

Epididimi di dimensioni aumentate e distesi da flusso spermatico; canali degli epididimi dilatati (2mm) da stasi

Ecocolordoppler arterioso: regolare flusso a carico delle arterie femorali e testicolati.

Ecocolordoppler venoso: C. V. S. Osti Safeno-Femorali dx continente a sx, incontinenza media dopo Valsava.

Sul plesso pampiniforme di sinistra presenza di reflussi di III grado.

Se avete necessità di altri risultati per capire meglio, credo di avere tutti i risultati del caso .

Grazie
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Sembra ostrutrtiva, sembra. Buone nuove, ppiù facile trovare spermatozoi.
[#5] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Concordo con il Dott. Cavallini: sembra che il testicolo produca spermatozoi ma che vi sia qualche problema di ostruzione tra epididimo e vescicole seminali.
[#6] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Vorrei dare altre informazioni:
Per quello che riguarda il Cariotipo sia io che la mia compagna non ci sono problemi, le delezioni del coromosoma Y non ci sono problemi, per la fibrosi cistica non ci sono mutazioni. E' stato anche analizzato il lotus "Tn"
dell'IVS8. Tale allele è risultato 5/7T in eterozicosi.
Il rischio residuo per la coppia di avere un figlio affetto da CF è di 1:1000
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ostruttiva an cora più probabile. Incrociamo le dita. Forza e coraggio
[#8] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Vorrei dare altre informazioni per capire meglio:
Ecografia prostatica transrettale:
Vescica normodistesa ed alitiasica. Pareti regolari e di spessore normale. Non lesioni focali parietali aggettanti in cavità. Non impronta prostatica sulla parete inferiore. Residuo postminzionale di grado discreto (115ml).
Prostata aumentata di volume (4.6 x 4.4 x 3.0 cm; volume calcolato; 32.8 ml; PSA-density; ng/ml/gr) con iperplasia adenomatosa simmetrica delle porzioni mediane periuretrali (diametro porzioni adenomatose: 3.3 x 3.2 x 2.4 cm; volume calcolato 13.89 ml. Accenno a terzo lobo. Fenomeni fibrocalcifici in forma microlitiasica addensata in sede periadenomatosa. lieve disonogeneità strutturale del parenchima periferico senza lesioni focali evidenziabili con la metodica. Capsula regolare. Vescicole seminali disomogenee ed ipoecogene come per fenomeni di congestione. Evidenza dei deferenti bilateralmente.
[#9] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Dimenticavo le conclusioni dell'ecografia:
Iperplasia adenomatosa della prostata.
[#10] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Vorrei una conferma se la mia azospermia potrebbe essere di natura ostruttiva.
Grazie
[#11] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

al di là delle informazioni che lei fornisce non vedo, in dettaglio, i caratteri degli esami seminali da cui si potrebbero trarre elementi estremamente importanti per capire se si tratta di una azoospermia ostruttiva o se si tratti di una qualche forma di agenesia delle vie escretrici seminali ( in questo caso è sempre utile effettuare una ecografia renale perchè, qualche volta, ci sono casi di anomalie congenite renali)
Si tratta ora, comunque, di cercare di risolvere il problema "desiderio di gravidanza" che potrebbe essere ottenuto con un tentativo di recupero chirurgico ( procedura semplice, ambulatoriale in anestesia locale) di spermatozoi testicolari con crioconservazione ed eventuale ICSI.
qualche informazione su www.andrologia.lazio.it
cari saluti
[#12] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Grazie della risposta. I risultati dello spermiogramma dopo assunzione di una compressa di LEVITRA sono:

Volume: 3.0 ml
ph: 7.4
aspetto: acquoso
viscosità: diminuita
fluidificazione: fisiologica
leucociti/ml: 200.000
corpuscoli
prostatici: rari.

Per tutte le altre cose non ci sono proprio i risultati.
Nelle osservazioni c'è scritto: "All'esame del sedimento non si repertano spermatozoi. Dopo colorazione May Grunwald Giemsa non si repertano elementi della linea spermatogenetica.

Il problema e che l'andrologo vuole farmi fare una cura per 3 mesi con PUREGON perchè dice che non è azospermia ostruttiva, nel caso, dopo la cura mi farà forze l'agoaspirato per un eventuale recupero dei spermatozoi.
In base alle mie informazioni e alle vostre risposte l'aspirazione dei spermatozoi dovrebbe essere fatta prima di un eventuale cura, poi, in base alla qualità del materiale recuperato fare un eventuale cura.
Grazie ancora
[#13] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Che faccio mi fido di questo andrologo o in base alle vostre risposte lo cambio. Grazie
[#14] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Vi ringrazio per le risposte che fino ad ora mi avete dato, ma vorrei un consiglio da Voi, se è il caso di sentire un altro andrologo per chiarire le idee.
[#15] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ho seri dubbi sulla efficacia di quel farmaco con FSH normale. Vale la panena partire per MESA o TESE, meglio se con mmicroscopia, vale a dire recupero chirurgico di spermatozoi. .
[#16] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Un nuovo andrologo mi ha detto, dopo aver visto tutti i risultati delle analisi, che per avere la certezza che sia azospermia ostruttiva devo fare uno spermiogramma di II° livello. In che consiste? Grazie
[#17] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non lo mso. Gli spermiogrammi hanno un solo livello.
[#18] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Ha letto quelli che ho fatto prima e dice che non ci sono delle cose tipo fruttosio, acido citrico carnitina ed altre cose.
[#19] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
lasci che lo dica, la certezza si ha solo con chirurgia.
[#20] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Intende con l'agoaspirato?
[#21] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
no intendo con mesa-tese
[#22] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

credo che il suo problema sia quello di ottenere una gravidanza e non quello di capire come mai, per quali motivi, in seguito a quali fenomeni.....non compaiono spermatozoi nell'eiaculato.
Anche perchè, comunque, lei dovrebbe affrontare una procedura PMA.
Se vogliamo stare con i "piedi per terra" faccia un tentativo di agoaspirare o prelevare chirurgicamente spermatozoi dai suoi testicoli, in caso possitivo, procedere alla loro crioconservazione per un utilizzo ICSI sugli ovociti prelevati da sua moglie
cari saluti
[#23] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Sostanzialmente questa che Voi mi indicate è la strada che voglio intraprendere anche se il primo andrologo mi ha prescritto una cura di tre mesi con PUREGON perchè per lui non è azospermia ostruttiva in base ai valori degli spermiogrammi (Volume: 3.0 ml, ph: 7.4) ma un problema alla spermatogenesi. Ora un altro specialista mi ha detto di fare ancora uno spermiogramma da lui per verificare altre cose che negli altri spermiogrammi non ci sono tipo fruttosio acido citrico carnitina che lui chiama di "spermiogramma secondo livello" per poi fare un eventuale agoaspirato o intervenire in altro modo. Per fine mese farò anche questo spermiogramma.
Grazie
[#24] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
L' importante è aprire lo scroto in questi casi, si verificherà alla chiruirgia cosa c' è. Noi non abbiamo segni esteriori di certezza di ostruzione o non ostruzione nella azoospermia, loricordi.
[#25] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Ho letto in giro per la rete che un sintomo dell'Ipogonadismo ipogonadotropo è il nistagmo orizzontale. Io ho il nistagmo orizzontale congenito, può significare qualcosa?
Grazie
[#26] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Ho fatto un nuovo spermiogramma prima di fare un eventuale biopsia testicolare, per capire se è azospermia ostruttiva o non ostruttiva, con due marcatori biochimici, quello delle vescicole seminali e quello epididimario.Vi scrivo i risultati:

Volume 3.0 ml
pH 7.7
viscosità normale
leucociti assenti
eritrociti assenti
agglutinazioni assenti
Tutti gli altri valori non sono valutabili.
Dopo prolungata centrifugazione (3000 g x 10'): assenza di spermatozoi.

Fruttosio 280mgr/% (120 - 500)
(marker vescicole seminali)

Alpha glucosidasi 25mU/ml >20
(marker epididimario)

Conclusioni: Azospermia. Cellule immature assenti. Fruttosio e Alpha glucosidasi positive.

Mi hanno detto che probabilmente anche la biopsia testicolare avrà scarsi risultati perchè in base a questi valori, l'assetto ormonale sostanzialmente buono, è da considerarsi secretoria.
Un Vostro parere. Grazie
[#27] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

le ribadisco quanto le ho già detto in precedenza. E' assolutamente normale "umano" cercare di capire il motivo di una patologia che ci coinvolge ma, alcune volte, diventano discussioni accademiche molto utili per gli scienziati e per chi deve insegnare la scienza medica ma poco utili per chi ha il problema e vorrebbe solo capire se ha o no la possibilità di aver una gravidanza.
Ci sono medici che prescrivono terapie perchè non si dica che non hanno provato a curare, ci sono medici che prescrivono terapie per "guadagnare tempo", ci sono medici che prescrivono terapie perchè subissati dalle case farmaceutiche che sponsorizzano i loro prodotti....
Un tentativo di "recupero" di spermatozoi nel testicolo (se presenti) mi sembra l'unica possibilità che le si offre concretamente
cari saluti
[#28] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Ho fatto la biopsia testicolare e il medico quando ha tagliato mi ha detto subito che in base al colore e alla consistenza della polpa il testicolo è pieno di spermatozoi, per il risultato però bisogna aspettare una ventina di giorni. Il prelievo è stato positivo o mi devo aspettare qualche sorpresa negativa?
Grazie
[#29] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, gli spermatozioi vanno cercati e congelati al momento. Non ho pratica di questo siste,ma.
[#30] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Ho ritirato il risultato della biopsia testicolare e vorrei un Vostro parere per una PMA (ICSI) e un eventuale conferma di ostruzione dei deferenti

Fissazione in: Bouin's
Colorazione: Emallume-Eosina
Aspetto macroscopico del tessuto: grigio giallastro
Sezioni allestite: 40
N° dei tubuli studiati: 200.

RELAZIONE:
Aspetto microscopico generale del tessuto: (a piccolo ingrandimento - LPF x 150)
si mostra con l'architettura tubulo-interstiziale tipica del tessuto testicolare.

Aspetto microscopico dei particolari: (a medio e grosso ingrandimento - HPF x 250)
i tubuli seminiferi appaiono di numero e diametro normale. La membrana tubulare appare sottile e non infiltrata. Su di questa sono presenti numerosi spermatogoni A e B tra cellule del Sertoli numerose ed eumorfiche. Compaiono gli spermatociti di I° ordine ai quali in buona progressione maturativa seguono gli spermatidi rotondi. A questo punto si nota disritmia del processo di maturazione e si può notare un arresto maturativo a questo livello. In molti tubuli si possono comunque osservare spermatidi allungati e spermatozoi maturi.

Tessuto interstiziale: Gli elementi del Leydig appaiono numerosi ed eumorfici e in complesso ben funzionali.

Diagnosi finale: Normospermatogenesi con produzione finale di spermatidi allungati e di spermatozoi maturi. Sofferenza maturativi intermedia.
[#31] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Vorrei sapere se con questo esito della biopsia testicolare è possibile affrontare una PMA. Grazie