Utente 136XXX
Salve ho 38 anni e da qualche tempo ho delle crisi di tachicardia ho fatto tutti i controlli del caso ecocardiogramma e visita cardiologica esami del sangue tutto nella norma solo che la tachicardia persiste al punto che mi hanno dato da prendere rytmonorm 150 x 2 nonostante la cura all'esito dell'holter delle 24 ore viene fuori tendenza sinusale tachicardica mi hanno dato congescor 2,5 al mattino e nonostante tutto le crisi persistono ora la decisione è un'ablazione che faro' il 1 aprile,mi hanno dato una dieta visto che peso 90 kg.e sono alta 168 ora la mia dietologa mi ha prescritto xenical da associare alla dieta ora mi chiedo posso prenderlo con la terapia che sto facendo??attendo un consulto e ringrazio anticipatamente,saluti Patrizia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Non so se l'ablazione sia la via più giusta, amica di Milano. E, sul farmaco citato: no comment. Esiste una terapia specifica per la tachicardia, dopo aver fatto la diagnosi. Capito tutto? Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Egregio Dott. Boncompagni io la ringrazio per la tempestiva risposta,mi ha messo dei dubbi secondo lei quindi non siamo sulla strada giusta per l'ablazione??oddio che devo fare??
per quanto riguarda xenical secondo lei allora non lo prendo mi dica qualcosa grazie mi fido di lei!!!!
[#3] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Grazie davvero per la fiducia, ma non posso che confermare il messaggio già inviato. Decisivo sarebbe, a questo punto poter parlare, perchè con lo scritto è impossibile spiegare tutto. Non voglio fare il criptico: vorrei davvero aiutarla. Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
possiamo parlarne allora?
Attendo!!