Login | Registrati | Recupera password
0/0

Portatore sano di anemia mediterranea e problemi di ferro

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009

    Portatore sano di anemia mediterranea e problemi di ferro

    Salve! Sono un portatore sano di anemia mediterranea, e ultimamente ho fatto delle analisi del sangue, con risultato questi valori:
    -RBG 6.20 (milioni/mm3)
    -HGB 11,4 g/dl
    -HCT 33,6 %
    -MCV 54 L um3
    -MCH 18,4 L pg
    -PLT 110000/mm3
    -PCT 0,105 %
    -sideremia 29 mcg/dl
    -ferritina serica 453,56

    Gli altri valori sono nella norma(ho messo solo quelli fuori range)...
    Il mio dubbio è questo:
    so che sono anemico, e il mio ferro e basso, ma la sideremia è alta!
    Cosa devo fare? Il medico mi dice di prendere dell'acido folico, un altro mi dice di associargli il ferro (ma se la ferritina è alta?),un altro di assumere meno ferro!
    Vorrei delle delucidazioni sui valori fuori norma e su come muovermi in questo caso..
    Ringrazio anticipatamente per la sua eventuale risposta!



  2. #2
    professionista non più iscritto (id: 20563)
    L'anemia e' di natura congenita e non e' carenziale. Lei produce gia' 6 milioni di rossi, che e' gia' quasi il massimo che l'organismo puo' fare per compensare il fatto che i globuli sono piccolini. Farne di piu' vorrebbe dire ostacolare la circolazione periferica. I valori di emoglobina sono abbastanza tipici per la sua condizione.

    Il ferro e' basso ma la ferritina e' buona; potrebbe pero' essere una ferritina da sofferenza epatica. Su questa base si potrebbe fare un tentativo con il ferro a vedere se porta un miglioramento, che in ogni caso mi aspetto abbastanza marginale.

    Il troppo ferro che fa male ai talassemici e che va evitato si produce per effetto delle trasfusioni; il problema per lei non si pone.

    L'acido folico fa bene come farmaco quando scarseggia in vivo; lei non credo che sia carente, altrimenti non arriverebbe a fare 6 milioni di globuli. Un tentativo si puo' fare, alla cieca, per dire di averle provate tutte.


  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    La ringrazio per la risposta,davvero molto gentile..
    In effetti oltre all'emocromo ho fatto altre analisi, tra i quali ci sono gli enzimi epatici e colesterolo:
    -colesterolo totale 124 mg/100ml
    -G.P.T 48 mU/ml
    G.O.T 65 mU/ml

    Gli enzimi epatici risultano fuori range, ma non sò se pensare che sia colpa della mia alimentazione (in questo periodo iperproteica, inoltre bevevo poco)o altro..
    Quindi lei dice che potrebbe essere un discorso epatico? Cosa mi consiglia? Io nel frattempo ho già acquistato Ferrogradfolic, da prendere 1 al di...
    Grazie per eventuale risposta!



  4. #4
    professionista non più iscritto (id: 20563)
    il colesterolo e' ottimo - migliore del normale. Lei del resto e' giovane.

    Gli enzimi epatici sono un po' alterati. La causa e' da vedere al luce del quadro complessivo, non limitato alla talassemia, che di per se' non implica sofferenza epatica, nonostante la maggior eritrocateresi.

    Ferro e folati si possono sempre fare, al massimo sono sprecati e non apportano benefici, ma comunque non sono dannosi, se li ha comprati, perbacco ora li assuma.


Discussioni Simili

  1. Lieve anemia
    in Medicina di laboratorio
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16/04/2010, 18:25
  2. La ferritina ad essere bassa
    in Medicina di laboratorio
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 30/03/2010, 18:28
  3. Esami di sangue e urine
    in Medicina di laboratorio
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04/05/2010, 15:29
  4. * ferritina 611,20 ng/ml
    in Medicina di laboratorio
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12/06/2010, 17:38
  5. Chiarimento ferritina
    in Medicina di laboratorio
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 17/07/2009, 21:00
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,05        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896