Utente 127XXX
Salve, sono un ragazzo di 27 anni alto 1,87 m e peso 85 Kg. Da due giorni accuso un fastidio al braccio sinistro, la sensazione che provo è quella che una persona ha dopo aver fatto palestra. In pratica ho dei dolori tra l'avambraccio e il braccio (nella parte interna del gomito)e oggi dopo aver fatto un piccolo sforzo ho sentito lo stesso dolore al bicipide del braccio, in pratica è come se avessi fatto braccio di ferro con il braccio sinistro. Inoltre ho un pò di fastidio anche al polso e all'avambraccio, la sensazione è quella che si prova dopo che la mano e l'avambraccio si sono risvegliati in seguito ad addormentamento, non sento formicolii.
La paura è quella di un infarto, sono andato dal mio medico curante, il quale mi ha detto di stare tranquillo perchè un infarto non si presenta così.
Da circa 4 mesi prendo un ansiolitico (frontal 0,25mg) prescritto dal neurologo, per un problema di ansia. In realtà dopo averlo preso per due mesi ho iniziato a scalare lentamente la dose, sono passato da due compresse al di a meno di mezza al giorno, tutto questo in due mesi. Ora, visto che un pò di tempo fa il neurologo mi disse che le frontal sono miorilassanti, per cui potevo sentire in seguito allo scalaggio dei problemi ai muscoli e alle articolazioni, è possibile che questi sintomi si possano collegare allo scalaggio degli ansiolitici?
L'elettrocardiogramma mi è stato fatto circa 5 mesi fa ed era perfetto se non fosse per la tachicardia dovuta al mio stato d'ansia. La pressione si mantiene sempre tra i 115/60 e 140/80 quando sono agitato.

Cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il suo fastidio, difficilmente attribuibile a patologia cardiaca, è molto probabilmente legata alla sua patologia ansiosa o magari ad un problema osteomuscolare di natura artrosica. Ne parli al curante.
Saluti