Utente 527XXX
Gentili medici,
Mio figlio, 1 anno, ha avuto dal 3 aprile 2010 un febbre a 38 C che dopo essersi mantenuta tale per 3 giorni, si è alzata a 39.6 ed è oscillata tra i 39.5 ed i 40.4 fino all'11 aprile. Poi, lentamente si è abbassata.
2 pediatri (di cui uno del ps pediatrico) hanno ipotizzato "mononucleosi" in quanto aveva delle grosse placche alle tonsille, un orecchio un po' arrossato, ed i linfonodi palpabili, soprattutto sul collo dove erano più grossi di una nocciola. Ora assolutamente rientrati.
E' stato curato con amoxicillina per 10 gg ma non ha presentato alcun tipo di rash.
La febbre è regredita spontaneamente ed è stata trattata solo con paracetamolo alternato a nurofen.
Mia figlia (2 anni), un paio di giorni dopo la remissione dei sintomi di mio figlio, ha presentato febbricola (max 37.4) per 3 giorni, che poi si è alzata improvvisamente e si è mantenuta alta per 4 giorni oscillando tra 39 e 39.6.
Poi si è abbassata. Niente antibiotico, gola arrossata ma senza placche, linfonodi del collo solo leggermente ingrossati.
Io, al termine della malattia di mia figlia, ho presentato un rash sulla pancia durato 5 giorni: un "anello" molto arrossato attorno all'ombelico e una zona di circa 15 cm di diametro sul fianco destro piena di puntini fittissimi, simili a quelli di una malattia esantematica, in rilievo. Pochissimi puntini anche nel fianco sinistro, nel resto del corpo assolutamente nulla.
Faccio presente che in entrambi i bambini mi è sembrato di osservare prima dell'esordio della febbre, delle macchioline rosse sul corpo, però molto diverse dalle mie, e soprattutto non molto evidenti, infatti al momento non ci avevo datop importanza attribuendole ad "eccessi alimentari" o "bagnetto troppo caldo" o "pelle irritata dal sapone".
Mio figlio ha eseguito degli esami del sangue di cui riporto i valori:
il 10 aprile (7 gg dopo la comparsa della febbre)
PROFILO EMATOLOGICO
B-leucociti 13.32 (5,00-15,50)
B-eritrociti 4,75 (3,70-5,30)
B-emoglobina 111 (115-135)
B.ematocrito (0,345 (0.330-.390)
B-piastrine 299 (250-600)
B-neutrofili 6,97 (1,80-9,60)
B-linfociti 3,75 (1,70-6,70)
B-monociti 2,58 (0,20-0,80)
B-eosinofili 0,01 (0,00-0,40)
B-basofili 0,01 (0,00-0,20)
P-AST 34 (9-80)
P-ALT 16 (5-40)
P-LAD 557 (0-1100)
S-PROTEINA C REATTIVA 22,80 (0,00-6,00)
Esami ripetuti il 17 aprile
PROFILO EMATOLOGICO
B-leucociti 11.66(5,00-15,50)
B-eritrociti 4,72 (3,70-5,30)
B-emoglobina 109 (115-135)
B.ematocrito (0,344 (0.330-.390)
B-piastrine 520 (250-600)
B-neutrofili 3.73 (1,80-9,60)
B-linfociti 7.16 (1,70-6,70)
B-monociti 0.59 (0,20-0,80)
B-eosinofili 0,17 (0,00-0,40)
B-basofili 0,0 (0,00-0,20)
P-AST 55 (9-80)
P-ALT 18 (5-40)
monotest negativo
AC Anti EBV
ac anti VCA-EBV IgM negativo (eia)
Ac anti EA-EBV IgG negativo (EIA)
ac. anti VCA-EBV IgG dubbio (EIA)
Ac anti- EBNA - IgG negativo (EIA)

Il bambino non resenta più sintomi al momento.Di cosa si tratta? mononucleosi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per un approfondimento se non dovesse avere risposte in questa area provi a ripostare in MALATTIE INFETTIVE
[#2] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Salve,
verosimilmente si è trattato di una forma virale ma non di mononucleosi. Non è possibile con questi dati individuare l'agente causale (e non indagherei ulteriormente, il bambino è guarito).
Saluti