Utente 146XXX
Buongiorno dottore,
ho 29 anni, e ho avuto quest'inverno vari acciacchi, ho avuto una bronchite, una rinusinusite e vari mal di gola con catarro. Circa 1 mese fà ho fatto una visita ORL e mi ha diagnosticato una sindrome rinobronchiale con sintomi simil-allergici che potevano essere la causa dei miei ripetuti mali di stagione: mi ha prescritto 15 + 15 giorni di KESTINE antistaminico e gocce nasali DORICUM per 7 + 7 gg + lavaggi nasali.
Ora diciamo tutto bene, il muco che avevo ogni giorno è sparito...però toccandomi il collo lato SX ho notato 3 linfonodi vicini che si sentono al tatto come palline mobili e sfuggenti ma ben definite ( tipo pisello o fagiolini) non fanno dolore al tatto ma sono preoccupato perchè non capisco se gli ho sempre avuti o se si sono "ingrossati da poco". penso siano 3 linfonodi latero cervicali posteriori superficiali( vicino attaccatura coppa lateralmente.
L amia domanda è se è normale che si sentano in fila tutti e tre e perchè non sono infiammati quelli sotto la mandibola se sono legati alla rinite... Sono molto apprensivo e mi piacerebbe avere delle rassicurazioni che non siano niente...o capire che non sono preoccupanti perchè su internet si sentono tante cose.
Grazie.
Andrea
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquillo, ne parli con il suo curatnte precauzionalmente perchè la visita è indispensabile, ma
da quanto ci descrive dovrebbe trattarsi di linfonodi reattivi (=i linfonodi reagiscono ingrossandosi)

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63/i-linfonodi-o-linfoghiandole-ed-il-sistema-linfatico
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno dottore,
la ringrazio della celere risposta.. ma secondo lei è normale che si infiammano tutti e tre i linfonodi in fila e se fossero linfonodi legati alla rinite perchè sono nella zona latero cervicale posteriore. Un'altra cosa: c'è una dimensione di un linfonodo per la quale allarmarsi, e se non è dolente è un brutto segno?
Possono rimanere così palpabili al tatto per lungo tempo oppure devono scomparire in breve tempo?
Graziee mi scuso ancora per queste domande un pò confuse.
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
A me sembra un fenomeno reattivo "normale" ed i linfonodi
possono persistere ingrossati per tempi variabili anche lunghi. La visita comunque per conferma è necessaria.