Utente 158XXX
Buona sera, mia sorella di anni 37 è donatrice AVIS e all'ultimo controllo delle analisi le hanno riscontrato l'HCV ai limiti del cut-off. Le hanno detto di non preoccuparsi e di ripeterlo tra qualche mese ma lei si rifiuta di farlo. Cosa può essere? devo insistere a rieffettuare il test pur sapendo che è un soggetto molto ansioso che assume ansiolitici e che quindi devo andarci con i piedi di piombo nell'affrontare la questione? Confido in voi. Anticipatamente ringrazio.
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile signora,
è chiaro che sua sorella debba ripetere il test per l'HCV, è di fondamentale importanza.Sua sorella comunque vive nel dubbio ed essendo un soggetto ansioso (come lei dice), sicuraemnte non vivrà serena sapendo di un'eventuale positività al virus c dell'epatite. La cosa migliore è di ripetere il test, magari in un altro laboratorio e di confrontarlo.Oggi ci sono metodiche molto sensibili.
Cordiali saluti.