Utente 160XXX
Salve, sono una ragazza di 24 anni, il mio ragazzo ne ha 29 e abbiamo un grosso problema: a lui non piace fare sesso. Inizialmente pensavo che fosse a causa degli psicofarmaci (cipralex e fluoxetina) che prende da 4 anni per curare depressione, ansia e attacchi di panico (ora è un anno che sta riducendo le dosi anche perchè sta molto meglio). Il fatto è che lui dice che anche prima di iniziare a prenderli il sesso non gli interessava molto, continua a dire che lo annoia, che non prova piacere, nè attrazione. Premetto che non ha problemi fisici, traumi o motivi di stress, riesce ad eccitarsi, ma non gli interessa "farlo". L'ho anche convinto a farsi le analisi ormonali, ecco i risultati:

LH: 1.9 (valori normali tra 1.5 e 9.3 MUI/ml)
FSH: 2.2 (tra 1.4 e 18.1 MUI/ml)
Prolattina: 9.7 (0-18 ng/ml)
Testosterone: 2.95 (2.8-8.0 ng/ml)
Progesterone: 0.4 (0.2-1.2 ng/ml)
Psa totale: 0.81 (0-4.0 ng/ml)
Psa free: 0.27
17 BETA ESTRADIOLO E2: 20.4 (11.6-41.2 pg/ml)
FT3 (TRIIODOTIRONINA LIBERA): 2.94 (2.3-4.45 pg/ml)
FT4 (TIROXINA LIBERA): 10.31 (9.3-17.0 pg/ml)

Il medico di base ha detto che è tutto nella norma (anche se speravamo entrambi che i valori bassi - anche se nella norma - di LH, FSH e testosterone indicassero che qualcosa non andava proprio bene...), consigliando un sessuologo o uno psicologo, che volevamo evitare per questioni di tempo/denaro/pazienza. Oltretutto il mio ragazzo è convinto che non possano aiutarlo, che non si può risolvere, che forse è asessuale... Lo psichiatra tempo fa gli aveva prescritto il proviron, ma non aveva avuto nessun effetto. Non sappiamo più dove sbattere la testa e siamo disperati. Esiste una soluzione? Vi ringrazio in anticipo,
cordiali saluti


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signorina,
al corretto inquadramento del problema manca una visita da collega, che se il ragazzo ha infiammazione prostaica cronica allora il proviron serve a poco. I valori van bene così. Una volta fatta diagnosi, si può vedere terapia.
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille! seguendo il suo consiglio proveremo con un andrologo. Cordiali saluti e grazie ancora per la disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere se vuole.
[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazza,
esistono uomini con basso livello di desiderio sessuale congenito, così come il calo del desiderio sessuale, può essere da copertura a pregresse disfunzioni sessuali, difficoltà di coppia e relazionali o traumi psichici.
Come le ha saggiamente suggerito il Dr.Cavallini, sarebbe opportuno effettuare una diagnosi andrologica e, poi anche se non le aggrada, una diagnosi psico-sessuologica, per orientare poi una terapia mirata, spesso combinata, per resuscitare il desiderio estinto.
Auguri




www.valeriarandone.it
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

oltre alle corrette indicazioni qui ricevute dal collega Cavallini e dalla collega Randone, se desidera poi ulteriormente approfondire queste tematiche, le consiglio proprio la lettura del suo bel libro: "Sessualità: usi e costumi degli italiani sotto le lenzuola" Casa Editrice Kimerik .

Un cordiale saluto
[#6] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Proverò a convincerlo a fare le visite da Voi suggeritemi, anche se non sarà facile visto che, come ho già scritto, è convinto che nulla possa cambiare la sua situazione e che rimarrà per sempre solo per questo motivo... Vi ringrazio molto per il Vostro aiuto,
cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice ,

cerchi di convincerlo .

Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Questo atteggiamento è dei timidi, ed è il peggior nemico delle guarigioni. Lo convinca