Utente 136XXX
Ho bisogno di capire urgentemente una cosa...
circa un mese e mezzo fa ho avuto un rapporto con una ragazza che non conoscevo, l'ho conosciuta in discoteca e una cosa tira l'altra abbiamo finito col far sesso...
Ovviamente abbiamo preso tutte le dovute precauzioni, quindi abbiamo fatto sesso con preservativo, il problema nasce quando facciamo sesso anale, improvvisamente sento un leggero botto, mi fermo, e noto che si è rotto il preservativo...
Subito dopo non abbiamo più continuato in quanto entrambi eravamo preoccupati.
Il contatto con il preservativo rotto sarà durato circa 4/5 secondi ed il pene era comunque coperto, solo la parte del serbatoio, forse a causa di un pò d'aria è scoppiata.
Non ho avuto modo di fare alcun test xkè i miei orari lavorativi non mi permettono di assentarmi dal lavoro ed è da un mese che non sto più tranquillo...
Insomma...in casi come questi il contagio di HIV quanto è alto?
Ho provato a reperire info su internet ma sono tutte vaghe ed inoltre non posso nemmeno fare affidamento sugli eventuali malanni che potrei accusare, in quanto alcuni problemi (tipo diarrea) mi sono ricorrenti perchè ho problemi di intolleranze su molti alimenti, un ernia jiatale che mi infastidisce, gastrite nervosa ed altro (faccio uso di medicinali per l'ansia da circa 10anni)
Febbre, raffreddore e cose simili non le ho mai avute, stesso vale per eventuali eruzioni cutanee, l'unica cosa che mi infastidisce nelle parti intime, è una micosi che mi viene mediamente 2/3 volte l'anno...da circa una 10na di anni.
Io vivo a Napoli e vorrei sapere se oltre al Cotugno ci sono altre strutture dove poter fare un esame per HIV, i tempi che servono per effettuare l'esame dall'eventuale contrattura del virus ecc...
Non riesco più a stare tranquillo, sono nervoso ogni giorno, penso continuamente che possa avere l'hiv, spesso piango e sto andando in depressione...
Vi prego, aiutatemi...
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Guardi , i rapporti con sconosciuti devono sempre essere protetti. DEtto questo, viste le modalità, ed anche ritenendo che il rischio corso sia basso, le consiglio di fare il test a 40 e 100 giorni dal fatto. IL test lo può eseguire presso qualunque struttura laboratoristica, ospedaliera o nò.