Utente 650XXX
Buonasera. Ho già scritto tante volte perchè ero molto giù in quanto in 2 anni ho avuto prima una prostatite da candida curata ottimamente ma poi ho avuto un'infezione da proteus, enterococco e poi l'ultima un mese fa ancora proteus con 5o.ooo colonie.
Sono molto sollevato in quanto pare che non abbia più niente. L'uroandrologo da cui sto in cura mi ha detto che questo decorso è probabile perchè è difficile debellare infezioni dalla prostata per via della sua forma anatomica
Mi ha prescritto di fare una cura di 3 mesi e di prendere omnic.
Io vi volevo chiedere spiegazioni sui postumi di una prostatite. Quando avevo le infezioni in corso mi escono sempre le emmoroidi sebbene io non ci soffra. Mi capita nella giornata che in alcuni momenti mi sento un po di calore dentro il pube e qualche volta faccio pipi senza bruciore cosa che mi viene dopo che ho urinato. Può essere che la prostata si sta sfiammando piano piano poichè a afase alterne ce l'ho avuta ingrossata per molti mesi?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
a naso concordo col fatto che la cosa stia passando. Tenga presente che le prostaiti sono spesso rognose a passare di loro, e a volte sono ancora più rognose quando ci si mette di mezzo uno stao ansioso.
Consiglierei, se non lo sa già, di evitare thè, caffè, piccanti, insaccati, alcoolici, fumo.
[#2] dopo  


dal 2013
Grazie per la risposta, è stato molto gentile. E' vero sono stato molto ansiono anche perchè mi chiedevo come mai a 24 anni non mi riusciva a passare e mi ritornavano sempre. L'urologo mi ha levato oltre questi alimenti che mi ha detto anche il latte, il pane e moderatamente la pasta. Non fumo e non bevo.Per quanto riguarda quel calore che mi sento è normale in un decorso post infezione? Cmq mi è ritornata finalmente la serenità; mi ero infilato in un circolo vizioso bruttisimo e ne risentivo anche nello studio e nell'umore.
Grazie per l'attenzione
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Normale il calore. A volte uso una psicologa ad hoc nei pazienti quando si infilano in questi circoli viziosi. So quantop sono antipatici