Utente 102XXX
Mia moglie tramite un'ecografia 7 o 8 mesi fa ha scoperto di avere diversi calcoli alla colecisti. Non le hanno mai dato eccessivi fastidi, tranne un senso di gonfiore diffuso. Il medico curante le ha dato Deursil per tre o quattro mesi. Ultimanente accusa spesso cefalea, nausea e vomito, questi sintomi possono essere collegati ai calcoli?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si, è possibile . L'eventuale correlazione tra sintomi e calcoli è compito del medico che la visita. Un articolo nella sezione minforma tratta nei dettagli il problema. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Stefano Enrico
24% attività
4% attualità
12% socialità
ORBASSANO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Immagino si riferisca a quanto descritto nella richiesta di consulto del 20.10.09. "colecisti contenente mutipli piccoli calcoli".
I sintomi possono essere decisamnte correlabili al quadro ecografico. I calcoli piccoli sono i più pericolosi, per la possibilità di dare coliche e di "migrare"nella via biliare, con complicanzae anche gravi.
Riterei opportuna una valutazione REALE da parte di un chirurgo (ha avuto diversi mesi per pensarci) e poi di prendere con lo specialista una decisione, prima di avere problemi più grossi.
Auguri,