Utente 375XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo di 28 anni. Dal mese di aprile u.s. i rapporti tra me e mia moglie sono tesi ad avere un figlio. A tal riguardo, desidero sottoporre alla vostro giudizio le risultanze degli esami del mio liquido seminale. Premetto che suddetti analisi risalgono all’agosto del 2006 e eseguiti a distanza di un paio di mesi da un intervento chirurgico per ernia inguinale sinistra con conseguente uso di antibiotici.
L’ernia veniva diagnosticata da un eco trans rettale per intermittenti dolori al testicolo sinistro, bruciore all’inizio e alla fine minzione e del quale riporto le risultanze per ciò che concerne la prostata:
La prostata esaminata per via sovrapubica e transerettale è di dimensioni nei limiti della norma, LL mm 45, AO mm 28.
Il lobo destro presenta nelle porzioni laterali al III medio due aree iperecogene omogenee a contorni un po’ sfumati di circa cm 1 con alcune microcalcificazioni; una altra area iperecogenea si rileva in sede sottocapsulare paramediana sinistra al III medio compatibile con processo flogistico multifocale: in sede otricolare è presente una formazione cistica di 5 mm con un minimo ispessimento della parete.
Regolari gli echi capsulari: nella norma vescichette seminali, assente residuo dopo minzione.
Urinocultura con antibiogramma sempre negativi.
Eseguita che ecografia dei testicoli con esito nella norma.

Colore:bianco
Aspetto:lattescente
Volume: 1 ml
Reazione: 8.0
Viscosità: normale
Fluidificazione: completa in 56/m’
Conta nemaspermatica: 80.000 /ul
Mobilità all’emissione: 59%
Mobilità dopo 2 ore: 48%
Indice di motilità (Sec. Hotchkiss)
( ) 0:acinesi
( ) I : movimenti ondulatori e di torsione non progressivi
( ) II: motilità scarsa
(X ) III: motilità buona NORMOCINESI
( ) IV: movimenti postero anteriori molto rapidi NORMOCINESI

- CARATTERI MICROSCOPICI A FRESCO VARIE CELLULE, VARI LEUCOCITI, VARI NEMASPERMI, RARE EMAZIE.

- SPERMIOGRAMMA:
- SPERMATOZOI NORMALI: 90%

PERCENTALI DELLE ANOMALIE SPERMATOZOARIE:
MACROCEFALI: 3%
SENZA ACROSOMA (TESTA TONDA) : 1%

ANOMALIE DEL TRATTO INTERMEDIO:
ANGOLATI: 3%

ANOMALIE DEL FLAGELLO:
FLAGELLO CORTO: 3%

Ho effettuato una visita specialistica e sulla base degli esami forniti l’urologo non desta preoccupazioni.
Vorrei però un vostro cortese parere visto la nostra volontà di avere un figlio e se i valori attuali possono permetterlo.Vorrei altresì precisare che mia moglie ha sospeso l'assunzione della pillola jasmine nel mese di gennaio-febbraio u.s.L'effetto anticoncezionale della stessa per quanto tempo si può protarre?? Cordialmente grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro signore,
dal esame mostrato non sembra che lei abbia problemi alla linea seminale, al massimo possiamo riscontrare un pò di infiammazione, cmq consiglio di effettuare anche una visita ginecologica per sua moglie.
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2007
A suo tempo quel tipo di infiammazioni è stata curata con cicli di supposte mictasone e levoxacin. A parere dell'urologo questi problemini possono essere ricorrenti. La cura è sempre la stessa.
Per quello che concerne mia moglie nel mese di novembre u.s. è stata sottoposta a visita ginecologica con esito nella norma.
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il Suo liquido seminale mostra reperti sin "troppo" buoni e soddisfacenti, al limite del dubbio di attendibilità. In special modo il dato della morfologia non sembra appartenere ad un essere umano! Perchè non ripetere il tutto in un Centro più qualificato? Nella Sua città non mancano. In ogni caso, prima di iniziare a parlare di infertilità, attendiamo che sia trascorso almeno un annno di rapporti liberi e frequenti...
Auguri affettuosi per tutto ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2007
anzitutto grazie delle vostre risposte.
Soffermandomi sulla ripsota del Prof. MARTINO mi viene da pensare.. se sono fin troppo buoni e quindi al limite del dubbio di attendibilità, attualmente e visto il mio quandro clinico, pensate sia il caso di ripetere l'esame prossimamente oppure è semplicemte utile aspettare qualche tempo tranquilli e provare?
Sapete comunque indicarmi centri specializzati in spermeogramma che operano nella città di Firenze?.
Grazie della vostra cordialità.
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
direi che la cosa migliore, proprio per muoversi in futuro su basi cliniche e diagnostiche certe, sia quella di ripetere l'esame del liquidos eminale a dtanza di minimo un mese dal precedente.
Dove? Beh, nella Sua città non mancano Centri pubblici, sia Universitari che Ospedalieri, davvero di eccellente qualificazione. Chieda, intanto, al Suo medico di famiglia.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
mi scuso per non essere intervenuto ; prima mi era sfuggita la sua richiesta. Comunque le ricordo che in Firenze esistono oltre ai centri pubblici anche numerosi centri qualificati privati e convenzionati che eseguono l'esame del liquido seminale seguendo naturalmente le direttive dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.
Chieda informazioni al suo medico curante.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
a Firenze ci sono centri universitari affidabili al quale rivolgersi
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
comunque le ricordo che nella città di Firenze esistono ,oltre ai centri pubblici ,anche numerosi centri qualificati privati e convenzionati che eseguono l'esame del liquido seminale seguendo naturalmente le direttive dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.
Chieda informazioni al suo medico curante.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#9] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
a parità di qualificazione...sia chiaro lo ripeto...a parità di qualificazione del Centro...la scelta fra Pubblico e Privato dipende dalle Sue convinzioni, anche socio-politiche, e naturalmente dal Suo portafoglio. In alcuni casi, ed in particolare in campo andrologico, questo portafoglio deve essere molto "spesso"...
Ecco, forse è meglio chiedere al Suo Medico di base convenzionato...
Afettuosi saluti e...attenzione!
Prof. Giovanni MARTINO
[#10] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2007
Gentili in diversi vi siete soffermati sull'indicarmi centri per ripetere l'esame.
Chiederei però che vi soffermaste sulla valutazione del liquido seminale.
é da escludere una ifertilità??
Da qualche quattro mesi stiamo provando ad avere un figlio.
Consultati i nostri medici, sia ginecologo che urologo, ci invitano alla calma e serenità.
Voi che ne pensate??
Vista la nostra età qual è il vostro parere??
Abbaimo cominciato con rapporti mirati nel periodo di ovulazione a seguito del quale il ginecoloco ha somministrato del progesterone.
Sempre grato, attendo vostra cortese risposta.
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
ma con un esame del liquido seminale , come da lei riportato , che mostra una percentuale del 90% di spermatozoi con forme normali è come se ci dicessero che si è visto volare un asino ! Come facciamo a darle una risposta corretta ed attendibile sulla sua fertilità.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#12] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
condivido quanto espresso dal Collega BERETTA nella sua ultima risposta. Al posto dell'asino ci metto un elefante...ma il senso delle cose non cambia.
Affettuosi auguri per tutto
Prof. Giovanni MARTINO