Utente 163XXX
Gli ultimi esami del sangue effettuati da mia madre hanno indicato un valore di creatinina pari a 1,03 mg/dl, mentre il valore massimo non dovrebbe superare 0,95 mg/dl.
E' una donna di 72 anni,pesa 69 kg ed è alta 1,59 mt.
Vorrei sapere di cosa potrebbe essere significativo questo innalzamento della creatinina e quali esami di approfondimento potrebbero essere necessari.
grazie.
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,
il limite di 0.95 mg/dl mi sembra molto restrittivo, ma dipende dal laboratorio e dalla metodica usata. Nella maggioranza dei casi un valore come quello da lei riportato è assolutamente normale.

In ogni caso, la stima della funzione renale basata sul valore della creatinina che lei riporta fornisce un risultato lievemente ridotto in senso assoluto (53 ml/min/1.73 mq) ma che può essere assolutamente normale per l'età.
Sarebbe utile avere notizie circa il quadro clinico generale di sua madre, in particolare per la presenza di particolari patologie (ipertensione, diabete) o fattori di rischio cardio-nefro-vascolare (fumo, dislipidemia).

Gli esami di funzione renale vanno in ogni caso sempre integrati da un semplice esame delle urine.

Un saluto
[#2] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la sua risposta chiara .
Aggiungo che mia madre non è ipertesa, non ha il diabete, non fuma, ha però trigliceridi e colesterolo leggermente sopra ai livelli max.
Inoltre è in leggero sovrappeso.
Questo puo' voler dire qualcosa ?

Saluti






[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Il rischio di sviluppare una malattia renale cronica progressiva pare basso sulla scorta dei dati clinici da lei riportati.

Rimane comunque l'indicazione ad integrare i controlli con esame urine e ad eseguire controlli almeno annuali.

Un saluto