Utente 156XXX
Gentilissimi dottori

Sono un ragazzo di 21 anni da quando avevo 3 anni mi è stata diagnosticata un’allergia stagionale ai pollini e alle graminacee che si manifesta con sintomi non troppo gravi ma alquanto fastidiosi (Rinite allergica e Congiuntivite). Per contrastare i sintomi assumo sotto indicazione del medico di famiglia un Antistaminico AERIUS 5MG (DESLORATADINA) 1 cp. alla Mattina e al bisogno LEVOREACT 0,5MG/ML spray nasale, sospensione(LEVOCABASTINA). In oltre l’oculista mi ha prescritto per la congiuntivite come terapia stagionale OPATANOL Collirio 1 Goccia in ogni occhio Mattina e Sera. Nel caso la congiuntivite sia più violenta mi ha prescritto VISUCLOBEN Collirio 1 goccia di Collirio 4 volte al giorno non superando i 3-4 gg di somministrazione. Dopo la stagione delle allergie e in particolare in Estate può capitare di avere qualche bruciore e agli occhi l’oculista mi consiglio di utilizzare qualche collirio a base di elementi naturali, io utilizzo già da qualche anno un collirio comprato in farmacia che si chiama CALMOSTILL (CAMOMILLA, FIORDALISO, EUPHRASIA, HAMAMELIS) .
Ho notato che da circa un’anno e mezzo anche durante l’autunno e l’inverno avverto dei sintomi simili a quelli della rinite allergica, ad esempio in Autunno 2009 in piena psicosi influenza suina ero andato in farmacia per acquistare Levoreact e la farmacista mi disse che poteva essere l’H1N1, io ben consapevole della diversa formazione tra un farmacista e un medico non le ho creduto e mi sono recato dal mio medico chiedendo a lui che cosa poteva essere, lui mi disse che era un banale raffreddore. Questi periodi di “simil-rinite” si sono riproposti e spesso sono associati a dei pruriti epidermici, volevo chiedere a voi cosa potrebbe essere e poi che esami bisogna fare per vedere se magari ho delle altre allergie non riscontrate??


A presto grazie...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Salve.
Direi che a questo punto, dopo 18 anni, sarebbe ora di fare un controllo allergologico e ripetere i test.
Cordialmente,
[#2] dopo  


dal 2012
Gent.mo Dr. Francesco Marchi

Vorrei chiederle, che cos'è un controllo allergologico?? e in che cosa consistono i test allergologici??



[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Una visita medica specialistica allergologica e test cutanei (prick test); se necessario anche un prelievo di sangue.
Saluti